Vaccini Covid, il Parlamento europeo approva l'emendamento per la sospensione dei brevetti per un solo voto in più

Mercoledì 9 Giugno 2021
Vaccini Covid, il Parlamento europeo approva l'emendamento per la sospensione dei brevetti per un solo voto in più

Vaccini Covid, il Parlamento europeo approva la sospensione temporanea dei brevetti (ma per il rotto della cuffia). Con un solo voto favorevole in più rispetto ai contrari, è stato approvato l'emendamento dei Verdi che chiede una revoca temporanea dei diritti di proprietà intellettuale.

 

Leggi anche > Voto ai 18enni anche per il Senato, c'è il primo ok della Camera: quasi un plebiscito

 

L'emendamento, che fa parte di una risoluzione che sarà messa ai voti stasera, è passato per il rotto della cuffia: 325 favorevoli e 324 contrari. Gli astenuti sono stati 45.

 

«Con i voti decisivi del MoVimento 5 Stelle Europa il Parlamento europeo ha approvato oggi un emendamento alla risoluzione sui vaccini Covid-19 che chiede alla Commissione europea di sostenere in sede Wto la proposta di sospensione temporanea dei brevetti. Ciò rappresenta un segnale politico chiarissimo che l'Europarlamento manda alla Commissione Ue in vista delle prossime cruciali riunioni del consiglio Trips di fine luglio e un'altra piccola vittoria nella lunga e non facile battaglia che stiamo combattendo in difesa della salute e della vita dei cittadini contro la lobby di Big Pharma che cerca di condizionare governi nazionali e istituzioni europee. Un messaggio che non deve cadere nel vuoto, per cui ora ci aspettiamo una presa di posizione chiara da parte della Commissione Ue. Dobbiamo vaccinare tutto il mondo e per far questo dobbiamo sospendere i brevetti dei vaccini. Nessuno si salverà da solo da questa pandemia». Lo dichiarano i senatori cinquestelle delle Commissioni Sanità e Politiche europee di Palazzo Madama.

 

«Sono appena stati pubblicati i risultati del voto sugli emendamenti alla risoluzione del Parlamento Europeo sulla deroga all'accordo Trips dell'Omc sui vaccini. Con il nostro supporto determinante, è passato un emendamento che chiede una deroga temporanea all'accordo Trips dell'Omc per migliorare l'accesso globale a medicinali connessi alla Covid-19. Un risultato straordinario, ma mancano all'appello i voti degli altri partiti italiani, Forza Italia e Fratelli d'Italia contrari, mentre la Lega si astiene». Ô quanto dichiara Brando Benifei, capodelegazione degli eurodeputati Pd. «Domani sapremo i risultati del voto finale della risoluzione in esame a Strasburgo, e i tutti i nodi verranno al pettine. Ci auguriamo che la destra non affossi una risoluzione fondamentale dell'Eurocamera, che manda le sue raccomandazione alla presidente von der Leyen in vista dei delicatissimi negoziati con il resto del mondo», continua Benifei. «Bisogna scegliere e viene prima il diritto alla salute o il diritto al profitto. Noi sosteniamo la posizione che il presidente Biden ha espresso in queste settimane, così come moltissimi scienziati e premi Nobel», conclude la nota.

© RIPRODUZIONE RISERVATA