«Il farmaco anti-Covid Molnupiravir in grado di eliminare il virus Sars-CoV2 entro tre giorni»

Venerdì 1 Aprile 2022

Un nuovo alleato nella lotta al Covid. Il farmaco antivirale anti-Covid Molnupiravir, prodotto da Lagevrio, sarebbe in grado di eliminare il virus Sars-CoV2 entro tre giorni dall'inizio della terapia. Lo spiega uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine, i cui risultati saranno presentati durante il Congresso della Società europea di Microbiologia clinica e malattie infettive che si terrà tra il 23 e il 6 aprile. La ricerca - realizzata dalla società farmaceutica Merck Sharp & Dohme (MSD), guidata da Julie Strizki, ha coinvolto 188 partecipanti.

 

Covid, il bollettino di oggi in Italia: morti e nuovi contagi

 

Molti di coloro che hanno ricevuto una pillola placebo hanno impiegato «fino a cinque giorni per eliminarlo e, in alcuni casi, anche più giorni», spiega lo studio pubblicato questo giovedì. Lo studio ha quindi confermato la superiorità del farmaco rispetto al placebo negli adulti non ospedalizzati con Covid-19 lieve o moderato che erano a rischio di progressione verso una malattia grave se la terapia fosse iniziata entro cinque giorni dall'esordio dei sintomi.

 

Lo studio

L'Organizzazione Mondiale della Sanità aveva annunciato, il 3 marzo, che il Molnupiravir faceva parte dell'elenco di trattamenti raccomandati contro il Covid-19 e il suo uso di emergenza era stato approvato anche in Paesi come Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Giappone. Questo farmaco è un antivirale che deve essere somministrato rapidamente dopo l'inizio dei sintomi e assunto per cinque giorni per impedire la replicazione del virus. Secondo i dati rilasciati, i partecipanti allo studio sono stati sottoposti a test PCR per determinare la carica virale SARS-CoV-2 da tamponi nasofaringei prelevati nei giorni 1 (inizio), 3, 5 (fine del trattamento), 10, 15 e 29. Il terzo giorno del trattamento, nessuno dei 92 partecipanti che hanno assunto molnupiravir aveva SARS-CoV-2 in fase attiva rilevabile, rispetto al 21,8% (20 su 96) dei partecipanti che hanno assunto una pillola placebo.

Dopo cinque giorni, i pazienti target del trattamento sono rimasti liberi dal virus, mentre nell'altro gruppo è stato rilevato ancora nel 2,2%. Infine, il decimo giorno, nessuno dei partecipanti di entrambi i gruppi è risultato positivo al Covid-19. Questa analisi ha confermato le precedenti osservazioni che dimostrano che un ciclo di cinque giorni di molnupiravir, assunto due volte al giorno, produce «un calo più rapido della carica virale e una più rapida eliminazione del virus infettivo rispetto al placebo», ha affermato MSD in una dichiarazione.

Ultimo aggiornamento: 19:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA