Donne e ciclo, le abitudini sessuali: il desiderio aumenta, 8 donne su 10 lo fanno in quei giorni...

Giovedì 30 Luglio 2020
8 donne su 10 fanno sesso durante il ciclo, è il risultato di uno studio su un campione di oltre 500 soggetti di tutto il mondo di età compresa tra 18 e 50 anni.



Il 74% delle intervistate ha dichiarato di avere rapporti a letto, mentre il 21% preferisce la doccia o la vasca: più del 20% ha risposto di aver fatto sesso con le coppette mestruali, ritenendola un'esperienza soddisfacente.
Di solito anche il desiderio sessuale aumenta: il 26% del campione ha risposto che lo fanno ogni volta hanno il ciclo. Di queste un terzo (32%) ha risposto che si sente spesso eccitato e un altro terzo (34%) dice che succede a volte. Non solo: Il 12% afferma di raggiungere sempre l'orgasmo, mentre il 41% lo raggiunge a volte ma in modo più appagante.
A spiegare i risultati dello studio Roberta ROSSI, psicoterapeuta e sessuologa presso l Istituto Sessuologia Clinica di Roma: “Le donne si stanno riappropriando di un periodo che spesso veniva indicato come scusa per non fare sesso. Ovviamente immagino che siano donne che non vivono in modo troppo sofferto la mestruazione e anche che i rapporti probabilmente si situano nei giorni meno abbondanti. È difficile collegare la libido alla funzione di un unico ormone, poiché sono moltissimi i fattori che hanno un impatto sul desiderio femminile. Le mestruazioni dipendono da un calo drastico nel progesterone e questo potrebbe in parte spiegare l’incremento del desiderio sessuale, che solo secondariamente potrebbe incidere sull’eccitazione riportata da molte donne soprattutto nel primo giorno di ciclo. Sulla maggiore eccitazione è possibile che agisca anche un fattore psicologico che fa sentire la donna più libera dal pericolo gravidanza in questa fase. Ma attenzione a questo pensiero, in realtà è raro ma è possibile che si possa rimanere incinta anche durante il ciclo, sia per la possibilità di una doppia ovulazione sia perché una volta finito il rapporto sessuale (gli spermatozoi possono sopravvivere nel corpo femminile per 3-4 giorni). Altro aspetto è la sensazione di bagnato prodotta dal ciclo, che potrebbe contribuire alla sensazione di eccitazione, simulando la “lubrificazione” tipica di questa fase”
L’indagine è stata realizzata da Intimina (intimina.com), la linea di coppette mestruali compatte in silicone medicale: “Le coppette mestruali potranno sicuramente contribuire a implementare la salute sessuale della coppia che da sempre vede con un certo distacco la possibilità di avere rapporti sessuali – continua ROSSI – Questa resistenza non è solo imputabile alla donna, ma c'è proprio un rifiuto maschile che per il 40-50% dichiara imbarazzo e fastidio ad approcciare la proprio partner. Importante dunque poter contare su una continuità che non interferisca sulla spontaneità della coppia © RIPRODUZIONE RISERVATA