Covid, debolezza e affaticamento: scoperti a Milano, Padova e Catania casi di complicanze neurologiche

Venerdì 21 Agosto 2020
Covid, debolezza e affaticamento: scoperti a Milano, Padova e Catania casi di complicanze neurologiche
Covid, debolezza e affaticamento: uno studio italiano ha scoperto a MilanoPadova e Catania tre casi di complicanze neurologiche. Tra le complicanze che possono colpire alcuni pazienti contagiati dal coronavirus Sars-CoV-2 c'è anche la Miastenia gravis, una patologia che causa debolezza muscolare e affaticamento.

Leggi anche > Covid, test a Fiumicino e Ciampino: già scovati oltre 60 positivi. «Erano tutti asintomatici»



 

I primi  tre casi


I primi tre casi sono stati descritti in un report che vede tra i firmatari Diego Centonze, responsabile dell'Unità di Neurologia dell'Irccs Neuromed di Pozzilli (Isernia), con Domenico Restivo dell'Unità di Neurologia dell'ospedale Garibaldi di Catania - principale autore del lavoro - Rosario Marchese-Ragona dell'università di Padova e Alessandro Alesina dell'università di Catania.

Il rapporto, pubblicato sugli 'Annals of Internal Medicine' e segnalato anche su 'Covid Reference International' tra i Top 10 nel giorno della pubblicazione, descrive il caso di tre pazienti ricoverati tra Catania e Padova. Dopo essere stati colpiti da Covid-19, hanno cominciato ad avvertire sintomi di debolezza muscolare e disturbi nel movimento degli occhi.

Le indagini neurologiche hanno portato alla diagnosi di Miastenia gravis. «Si tratta di una patologia autoimmune piuttosto rara - spiega Restivo - nella quale l'organismo crea anticorpi che vanno a colpire la giunzione neuromuscolare, il punto di contatto dove i segnali elettrici dei neuroni vengono trasmessi alle fibre muscolari. Il risultato è un difetto nella trasmissione nervosa, con conseguente debolezza a carico di uno o più gruppi di muscoli».

  Ultimo aggiornamento: 12:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA