Coronavirus, Anthony Fauci: «Il vaccino potrebbe essere pronto entro qualche mese», le sperimentazioni finiranno ad ottobre

Mercoledì 15 Luglio 2020
Il vaccino per il coronavirus potrebbe arrivare tra qualche mese. L'immunologo americano Anthony Fauci, il membro più autorevole della task force della Casa Bianca contro il Covid-19, prevede che il vaccino tanto atteso potrebbe essere pronto entro l'anno, anche un anno e mezzo.

Leggi anche > Pap test annullato per il lockdown: «Ora ho il cancro al collo dell'utero»

Sebbene possa sembrare molto si tratta invece di un tempo record per l'esperto che spiega che le case produttrici lo hanno rassicurato spiegando che che saranno in grado di realizzare sino ad un miliardo di dosi, cifra che potrebbe contenere il contagio in tutto il mondo. Se pure non dovesse essere efficace al 100% il vaccino sarà comunque in grado di far sviluppare l'immunità di gregge.

Sono diverse le aziende che si stanno occupando del vaccino, tra queste l'americana "Moderna" che il 27 luglio entrerà nella fase finale dei test clinici, diventando la prima società al mondo a raggiungere questa tappa. Lo studio potrebbe terminare il prossimo ottobre, ma gli scienziati già spiegano che i primissimi vaccini potrebbero non avere una efficacia massima.  © RIPRODUZIONE RISERVATA