Vaccino, lascia il frigorifero spento per errore: distrutte 1.100 dosi di Pfizer in Florida

Vaccino, lascia il frigorifero spento per errore: distrutte 1.100 dosi di Pfizer in Florida
Vaccino, lascia il frigorifero spento per errore: distrutte 1.100 dosi di Pfizer in Florida
3 Minuti di Lettura
Domenica 31 Gennaio 2021, 08:38 - Ultimo aggiornamento: 09:42

Più di 1.100 dosi del vaccino Covid-19 della Pfizer sono state distrutte in Florida: un operatore sanitario infatti ha accidentalmente spento il frigorifero. Alcuni dipendenti del distretto sanitario della contea di Palm Beach hanno scoperto l'errore venerdì mattina mentre conducevano un «controllo di qualità» prima della somministrazione dei vaccini.

Scontro Ue-AstraZeneca, ‘taglio nelle consegne ingiustificato e inaccettabile’

Il vaccino Pfizer deve essere conservato a una temperatura di -70 gradi Fahrenheit per preservare alcuni dei suoi componenti, ma può essere trasferito in un normale frigorifero cinque giorni prima della somministrazione. Se lasciati più a lungo, o esposti a temperature più calde, i vaccini diventano inefficaci.

L'indagine è in corso perché non è chiaro come il lavoratore sia riuscito a interrompere l'alimentazione del frigorifero, che si trovava all'interno di un veicolo mobile. I funzionari della contea di Palm Beach hanno sottolineato che si è trattato di «un singolo incidente isolato causato da errore umano» e hanno insistito sul fatto che «non ha avuto alcun impatto sulla sicurezza dei pazienti». Alla luce dell'incidente, i funzionari hanno trasferito «tutte le forniture di vaccini in un luogo sicuro con il backup del generatore di corrente 24 ore su 24, 7 giorni su 7». La contea afferma che i vaccini danneggiati, 160 dosi, sono stati distrutti per «ragioni di sicurezza».

 

L'errore arriva quando il Ceo di Pfizer, Albert Bourla, ha rivelato venerdì che la sua azienda sta cercando di accelerare lo sviluppo di futuri vaccini, avvertendo però che esiste una «alta possibilità» che quelli attuali potrebbero non essere efficaci in modo permanente.

AstraZeneca, ok dell'Aifa: «Meglio per gli under 55». Le Regioni: scelta pilatesca

Covid, confermato lo stop ai voli dal Brasile, la rabbia degli italiani: «Fateci rientrare»

Covid, Battiston: «Segnali di ripresa dell'epidemia, siamo su un filo sottile»

Covid Italia, bollettino: 12.715 casi e 421 morti. Il tasso di positività scende al 4,3%

© RIPRODUZIONE RISERVATA