Covid, focolaio di positivi senegalesi a Cosenza: «I casi sono 21, serve un albergo sanitario»

Mercoledì 29 Luglio 2020
Covid, focolaio di positivi senegalesi a Cosenza: «I casi sono 21, serve una struttura sanitaria»

Coronavirus, tre nuove positività sono state riscontrate tra la comunità senegalese radicata a Cosenza. I casi totali attuali salgono così a 21. I nuovi positivi sono due bambini e un adulto che appartengono allo stesso nucleo familiare. Secondo quanto spiegato dai sanitari dell'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, si tratta di un effetto «ping pong», perché le persone positive restano in contatto all'interno della stessa abitazione con altre che invece non lo sono. Per questo motivo, i componenti della task force, guidati dal dott. Mario Marino, hanno proposto già nei scorsi alle autorità competenti, di individuare una struttura da adibire ad «albergo sanitario» al fine di poter collocare pazienti Covid-19 positivi e asintomatici, e soggetti negativi al virus ma che non hanno modo di rimanere isolati dai propri congiunti positivi.

Covid, l'Inghilterra applaude l'Italia: «Così ha rispettato le regole e ora vuole evitare la seconda ondata»

Virus, allarme a Pozzuoli: cinque nuovi positivi. Il sindaco: «Non abbassiamo la guardia»

Virus, ristorante chiuso a Jesolo, dipendenti posititivi. Si teme un focolaio partito dalla moschea

Ultimo aggiornamento: 14:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA