Covid, in Germania weekend di follie: rave illegali e matrimoni abusivi. Così risalgono i contagi

Covid, in Germania weekend di follie: rave illegali e matrimoni abusivi. Così risalgono i contagi
Covid, in Germania weekend di follie: rave illegali e matrimoni abusivi. Così risalgono i contagi
4 Minuti di Lettura
Lunedì 19 Aprile 2021, 08:00 - Ultimo aggiornamento: 08:21

Matrimoni abusivi, feste nei garage, rave in piazza, riunioni di famiglia: così in Germania i contagi continuano a salire e Angela Merkel è costretta a nuove restrizioni. Operazioni su larga scala a causa di violazioni anti Covid della polizia in Baviera, dopo decine di segnalazioni da parte di cittadini privati: un matrimonio con 100 ospiti a Bernried, una festa in garage si è interrotta bruscamente a Monaco e stop anche una festa di compleanno a Bad Tölz-Wolfratshausen. Sono state diverse le feste illegali che hanno costretto la polizia a intervenire nel fine settimana. I funzionari del distretto di Weilheim-Schongau sono stati particolarmente impegnati.

Roma, maxi rissa a Trastevere: calci e pugni tra ragazzi (senza mascherine)

Le nozze

A Bernried, una coppia di sposi ha celebrato il matrimonio con circa 100 persone e ha quindi violato le regole sulle restrizioni. Quando i funzionari sono giunti sul posto su segnalazione, non hanno trovato quasi nessuno alla festa. «La maggior parte degli invitati al matrimonio non era più presente», ha fatto sapere domenica la polizia. Ma i loro nomi sono comunque noti. Sono state fatte le dovute segnalazioni per violazione della legge sulla protezione dalle infezioni Covid. Dopo il matrimonio in chiesa degli sposi a Bernried am Starnberger See, la festa si è spostata nel cortile di un monastero, con buffet ai tavoli. 

Il garage

Dopo aver fermato una festa rave in piazza con circa 100 persone senza mascherine (lanci di bottiglie e molte persone ubriache), la polizia è andata a una riunione illegale in un garage a Monaco: 20 i denunciati. Un testimone aveva fornito alla polizia le informazioni sulla festa, iniziata verso le 19:00 di venerdì sera. I funzionari hanno poi scoperto che 20 uomini e donne, giovani e non, stavano festeggiando in un garage. Secondo la polizia provenivano da diverse famiglie, non indossavano mascherine e non rispettavano le distanze minime. L'ospite e gli ospiti di età compresa tra 17 e 61 anni sono stati denunciati per aver violato la legge sulla protezione dalle infezioni e il gruppo è stato sciolto.

Feste in casa

Sempre venerdì sera, nel distretto di Bad Tölz-Wolfratshausen, la polizia ha sciolto una festa di compleanno con sette persone provenienti di famiglie diverse. Un testimone aveva chiamato gli agenti. Diverse persone sono state segnalate anche nel distretto di Aichach-Friedberg perché si erano riunite in gruppi dopo le 21:00. Secondo la polizia, cinque adolescenti e giovani adulti si sono incontrati lì sabato sera in un cortile ad Aichach. Poiché appartenevano ad almeno tre famiglie, sono stati segnalati e multati. Dopo le 22, anche sette giovani si sono incontrati a Pöttmes per celebrare una festa. Anche qui è stata presentata una denuncia, come nel caso di una festa in un appartamento con sette persone di almeno tre famiglie diverse. 

 

Il nuovo bollettino

Sono 92 i decessi legati al Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Germania, dove dall'inizio della pandemia sono morte 80.006 persone. È quanto emerge dai dati diffusi dal Robert Koch Institute (RkiI), l'istituto che monitora l'andamento della pandemia nel Paese. Rispetto a ieri si contano anche 11.437 nuovi casi, per un totale di oltre 3,1 milioni di infezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA