Beyoncé, il padre ha un tumore al seno: è uno dei pochi uomini vittima di questa malattia

Lunedì 7 Ottobre 2019
Il padre di Beyoncé ha un tumore al seno: è uno dei pochi uomini vittima di questa malattia

Mathew Knowles, il padre ed ex manager delle cantanti Beyoncé e Solange, ha rivelato di essere in cura per un cancro al seno, uno dei pochi uomini vittima di questa malattia. Knowles, che ha 67 anni e insegna in una università del Texas, ha parlato della sua esperienza con la Abc e il New York Times. Il cancro al seno colpisce negli Usa 245 mila donne all'anno contro circa 2.200 uomini, secondo dati federali dei Centers for Disease Control and Prevention.

Meghan Markle incontra Beyoncé, l'abbraccio fa impazzire il web: ecco cosa si sono dette
Beyoncé e Jay Z: «Per chi diventa vegano concerti gratis a vita»

La malattia uccide annualmente circa 41.000 donne e 460 uomini. Il padre di Beyoncé si è accorto che qualcosa non andava quando ha notato gocce di sangue sulla camicia: «Come un puntino con una penna rossa su un foglio bianco», ha detto al New York Times. Quando il sangue è comparso sulle lenzuola e, spremendo il capezzolo, ne è fuoriuscito liquido rossastro, Knowles è corso dal medico. Una mammografia ha rivelato un tumore allo stadio iniziale. È seguita la mastectomia con rimozione dei linfonodi per assicurare che il cancro non si fosse diffuso in altre parti del corpo. «La ripresa è stata abbastanza facile», ha detto Knowles che si è sottoposto a un test genetico da cui è emersa una mutazione del gene Brca2 che aumenta certi rischi di tumore. Il padre di Beyonce e Solange ha esortato le figlie a fare l'analisi: «Hanno maggior rischio di cancro al seno, maggior rischio di cancro alle ovaie e lo passano a figli e nipoti».
 

 

Negli uomini, quando il gene Brca2 ha una mutazione, aumenta anche il rischio di cancro alla prostata, cancro al pancreas e melanoma. Le mutazioni ai geni Brca1 e 2 hanno ricevuto attenzione mediatica quando l'attrice Angelina Jolie rivelò di essersi sottoposta a una doppia mastectomia preventiva e alla rimozione delle ovaie per azzerare il rischio del cancro che aveva ucciso la madre, una nonna e una zia. Solo un uomo su 833 è a rischio di cancro al seno nell'arco della vita. La malattia è cento volte più comune tra le donne bianche che per gli uomini bianchi e 70 volte più comune tra le donne che tra gli uomini di colore.

Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA