Omicron, Ema: a settembre in Ue il primo vaccino adattato alle varianti. Si valuta Spikevax per bambini da sei mesi

«Ema e gli altri regolatori internazionali daranno l'approvazione solo a prodotti che dimostrino la loro sicurezza e la loro superiorità rispetto a quelli attualmente in uso»

Omicron, Ema: a settembre in Ue il primo vaccino adattato alle varianti
Omicron, Ema: a settembre in Ue il primo vaccino adattato alle varianti
3 Minuti di Lettura
Giovedì 5 Maggio 2022, 15:24 - Ultimo aggiornamento: 16:11

Dovrebbe arrivare a settembre in Ue il primo vaccino anti-Covid adattato alle varianti. Secondo il capo della task force sui vaccini dell'Ema Marco Cavaleri c'è una probabilità «abbastanza alta» di vederle approvato. «Non è un mistero», ha aggiunto Cavaleri «che quelli più avanti al momento siano i vaccini mRna».

Nuova variante covid potrebbe essere la causa dell'epatite nei bambini: l'allarme degli esperti

Invecchiamento da Covid, «il ricovero in ospedale equivale a una perdita di 20 anni e di 10 punti del QI». Lo studio di Cambridge

Campagna vaccinale in autunno

«Ema e gli altri regolatori internazionali - ha precisato Cavaleri - daranno l'approvazione solo a prodotti che dimostrino la loro sicurezza e la loro superiorità rispetto a quelli attualmente in uso nel contrastare Omicron» e le varianti più recenti del virus che causano il Covid. «La nostra priorità è assicurare l'approvazione di vaccini adattati entro settembre al più tardi, in modo da poter cominciare la campagna vaccinale nell'Ue in autunno».

Long Covid, come riconoscerlo? Una ricerca italiana scopre le molecole che lo "identificano"

Spikevax per bambini 6 mesi - 5 anni

Attualmente l'Ema ha cominciato a esaminare la domanda di autorizzazione di Moderna per estendere l'uso del suo vaccino anti-Covid, lo Spikevax, ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 5 anni. «Abbiamo appena cominciato la valutazione della domanda di Moderna, si tratta della prima per questa fascia d'età», ha dichiarato Cavaleri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA