Il pediatra Ravelli ospite di Barbara D'Urso: «Sindrome di Kawasaki e Covid? Se i bimbi hanno questi sintomi chiamate subito il medico»

Mercoledì 29 Aprile 2020 di Emiliana Costa
Il pediatra Ravelli ospite di Barbara D'Urso: «Sindrome di Kawasaki e Covid? Se i bimbi hanno questi sintomi chiamate subito il medico»

Il pediatra Angelo Ravelli dell'ospedale Gaslini di Genova: «Sindrome di Kawasaki e Covid19? Se i bambini hanno questi sintomi chiamate subito il medico». Il pediatra dell'ospedale Gaslini è stato ospite di Barbara D'Urso in collegamento con Pomeriggio 5 e ha parlato della sindrome di Kawasaki, patologia infiammatoria che può colpire i bambini fino a due anni e, secondo gli ultimi studi, avrebbe delle correlazioni con il coronavirus.

Sindrome di Kawasaki e coronavirus, l'Oms: «Condizione rara, siamo al lavoro con esperti»

Cosa è la malattia di Kakasawi e come si manifesta

Ecco l'intervento del pediatra Ravelli: «A Bergamo, una buona parte dei bimbi con sindrome di Kawasaki è risultata postitiva o esposta al contagio. La sindrome di Kawasaki si prende entro i due anni. I sintomi sono febbre elavata, che scende poco e non risponde alla terapia antibiotica. Macchie sul corpo tipo morbillo, congiuntivite, ingrandimento ghiandole, pieghette sulle labbra, rigonfiamento delle mani e dei piedi. E aumento dell'irritabilità. Dura due-tre settimane, ma esiste una terapia efficace a base di immunoglobuline. Riduce il rischio della maggiore complicanza, gli aneurismi». 

Ravelli conclude con un appello: «La sindrome di Kawasaki è rara e curabile. Niente panico. Se ravvisate i sintomi nei vostri figli, chiamate subito il pediatra di famiglia».

 

 
 
 

Ultimo aggiornamento: 30 Aprile, 09:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA