Vitamina D, dall'assorbimento del fosforo alla compattezza delle osse. Ma non è una panacea. Vero o falso?

Giovedì 8 Aprile 2021 di Giampiero Valenza
Getty Images

Se abbiamo ossa forti e se fosforo e calcio si assorbono per bene nell’intestino lo dobbiamo a lei: la vitamina D. Il suo forziere, nell’organismo, è il fegato: lì viene accumulata e rilasciata a piccole dosi, a mano a mano che serve. Due sono le sue forme principali: la vitamina D2 (assunta con il cibo) e la vitamina D3 (che nasce per sintesi nell’organismo). E sono i raggi di luce a regalarci la possibilità di sintetizzarla (il 90% del...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 16:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA