Influenza, già 243.000 casi: «Bimbi tra 0 e 4 anni i più colpiti»

Mercoledì 6 Novembre 2019
Influenza, già 243.000 casi: «Bimbi tra 0 e 4 anni i più colpiti»

L'influenza comincia a farsi sentire nel nostro Paese, anche se in tutte le regioni il livello di incidenza è ancora sotto il livello di base. Sono stati circa 89mila i casi registrati nella settimana compresa tra il 28 ottobre e il 3 novembre, per un totale di 243mila casi circa dall'inizio della sorveglianza (il 14 ottobre). E i più colpiti sono i bambini tra 0 e 4 anni.

Freddo e problemi ai bronchi: una guida online per difendersi

Volete evitare l'influenza? Lavatevi le mani e cantate "tanti auguri a te"...
 

Lo riferisce il primo bollettino stagionale della Rete Influnet dell'Istituto superiore di Sanità. Pur precisando che non tutti i medici partecipanti alla sorveglianza hanno reso disponibili i dati da loro raccolti (sono stati solo 648), il Rapporto indica che nella 44esima settimana del 2019 (28 ottobre-3 novembre) l'incidenza totale è pari a 1,49 casi per mille assistiti. Incidenza che sale nella fascia di età 0-4 anni attestandosi a 2,97 casi per mille assistiti, a 1,56 nella fascia 15-64 anni, per scendere a 0,87 tra i 5-14enni e a 0,97 casi tra le persone di età pari o superiore ai 65 anni.

L'Iss sottolinea precisa infine che l'incidenza osservata in alcune regioni è fortemente influenzata dal ristretto numero di medici e pediatri che hanno inviato i dati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA