Covid Veneto, bollettino 7 gennaio: 3.596 contagi e 43 morti. Zaia: «Improbabile zona rossa»

Giovedì 7 Gennaio 2021
Covid Veneto, bollettino 7 gennaio: 3.596 contagi e 43 morti. Zaia: «Improbabile zona rossa»

Altri 3.596 contagi Covid e 43 vittime nelle ultime 24 ore (contro 3.638 positivi e 126 decessi del giorno precedente). Sono i dati bollettino di oggi 7 gennaio in Veneto. Dati che consentono al governatore Luca Zaia  di affermare«Vedo improbabile la zona rossa per i dati che abbiamo». Sulla prossima ricollocazione e il possibile "declassamento" della regione nell'ambito delle fasce, Zaia sostiene: «Non auspico nulla, mi rimetto all'Istituto Superiore della Sanità».

Nuovo Dpcm, da lunedì tornano i colori delle Regioni: dal Lazio al Veneto ecco quali possono diventare arancioni

l dato complessivo degli infetti dall'inizio dell'epidemia nella Regione sale a 277.331, quello dei decessi a 7.157. La pressione sugli ospedali resta alta. I pazienti Covid ricoverati nei reparti non critici sono 2.978 (-1), mentre sale il numero dei malati nelle terapie intensive, 389 (+15). 

<div class="flourish-embed flourish-bar-chart-race" data-src="visualisation/2178601" data-url="https://flo.uri.sh/visualisation/2178601/embed" aria-label=""><script src="https://public.flourish.studio/resources/embed.js"></script></div>

Le parole di Zaia

«Stanno aumentando le dimissioni rispetto alle prese in carico», è l'andamento negli ospedali del Veneto reso noto dal presidente. Quanto al calcolo dell'Rt «il nostro gira attorno all'1 %, di certo non è alto». «Oggi prendiamo in cura - sottolinea il Governatore - tutti i pazienti».

«Per quanto riguarda le vaccinazioni siamo primi in Italia: oggi li finiamo tutti», ha quindi sottolineato. «Ora speriamo - aggiunge - in Moderna». «Dal primo di febbraio siamo pronti a partire con la seconda fase delle vaccinazioni», ha quindi specificato Zaia, sottolineando che entro il 21 gennaio sarà somministrata la seconda dose a quanti sono già stati vaccinati.

Ultimo aggiornamento: 14:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA