Terza dose, prevista anche per tutti gli over 60 vaccinati con sieri cinesi Sinovac e Sinopharm: lo conferma l'Oms

Sette giorni fa l'approvazione di Ema per tutti gli over 18

Lunedì 11 Ottobre 2021
Terza dose, prevista anche per tutti gli over 60 vaccinati con sieri cinesi Sinovac e Sinopharm: lo conferma l'Oms

Il comitato di esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità raccomanda la terza dose di vaccino anti-Covid alle persone «moderatamente o gravemente immunocompromesse» per tutti i vaccini approvati dall'agenzia delle Nazioni Unite. In particolare, per gli esperti dell'Oms «la terza dose per gli over 60 è ritenuta necessaria per i pazienti che sono stati immunizzati con vaccini anti-Covid delle aziende cinesi Sinovac e Sinopharm».

Vi è la possibilità di un mix vaccinale. Infatti, per i responsabili della sanità, per gli over 60 è consigliata la vaccinazione con una "dose booster" anche se di tipo diverso, rispetto alle prime due già somministrate.

 

Green pass e vaccino obbligatorio, Speranza a Che tempo che fa: «Per ora resta tutto così com'è, poi valuteremo»

 

Anche l'Ema ha approvato la terza dose

Sette giorni fa era arrivato il via alle inoculazioni delle terze dosi anche da parte dell'Agenzia europea del farmaco (Ema). Gli esperti dell'Agenzia regolatoria europea avevano dato il via libera alle somministrazioni per tutti gli over 18, a sei mesi dalla seconda dose «perché fornisce un incremento degli anticorpi a livelli molto più alti di quanto osservato per la seconda dose».
Ma al coltempo gli esperti di Ema avevano lasciato la discrezionalità dell'approvazione della terza dose per tutti i maggiorenni alle singole agenzie nazionali del farmaco dei 27 Stati europei.

 

La Russia «ha rubato il progetto AstraZeneca per creare il vaccino Sputnik»: l'accusa delle spie internazionali

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento