Vaccino, il piano in 4 fasi: il calendario da gennaio a dicembre, ecco come aderire e prenotare

Venerdì 8 Gennaio 2021 di Lorena Loiacono
Vaccino, il piano in 4 fasi: il calendario da gennaio a dicembre, ecco come aderire e prenotare

Quattro fasi e una copertura superiore al 90% da raggiungere entro la fine dell'anno. Il piano vaccinale anti-Covid prevede della tappe fisse e, per ognuna di esse, sono previste dosi da riservare a categorie specifiche. All'interno di queste categorie sarà possibile aderire o meno alla campagna. Il vaccino è gratuito e non c'è obbligo ma, ovviamente, resta fondamentale l'adesione del maggior numero di persone per raggiungere la copertura necessaria, stimata nelle 4 fasi.

Nuovo dpcm, 12 regioni verso la stretta: dall'11 gennaio si cambia (ancora) colore, Lazio in bilico

COME PRENOTARSI

Per il momento è previsto l'intervento dei medici di base che spiegheranno ai pazienti inseriti nelle diverse categorie come procedere mettendoli in contatto con le Asl. Per velocizzare le procedure, una volta andate a regime, il ministero della salute sta pensando di lanciare un sito e una app con cui prenotare e gestire gli appuntamenti. Ad oggi sono circa 1500 i punti di vaccinazione sul territorio nazionale e verrà rispettato il criterio della territorialità. Nelle prossime settimane sarà avviata una campagna di sensibilizzazione e di informazione con il lancio di un numero verde riservato.

Video

 

FASE 1, I TRIMESTRE: DA GENNAIO A MARZO

Nei primi 3 mesi del 2021 devono essere vaccinati gli operatori sanitari e sociosanitari sia pubblici sia privati e impegnati nell'assistenza all'interno di strutture convenzionate. Contemporaneamente sarà la volta anche dei residenti e del personale delle residenze per anziani e degli over80. In questo modo si stima una copertura del 5% della popolazione italiana.

FASE 2, II TRIMESTRE: DA APRILE A GIUGNO

Nella seconda fase verranno vaccinati gli over 60 e tutti i pazienti con patologie croniche, immunodeficienze o disabilità, a rischio di malattia grave e il personale scolastico ad alto rischio. Si sta valutando la possibilità di inserire in questa seconda fase tutto il personale scolastico e gli studenti. La copertura da raggiungere è stimata sul 15%, si potrebbe alzare la percentuale con l'inserimento del mondo della scuola.

 

 

 

 

FASE 3, III TRIMESTRE: DA LUGLIO A SETTEMBRE

Nella terza fase si porta a completamento la vaccinazione del personale scolastico e inizia la copertura dei servizi essenziali, del personale nelle carceri e nei luoghi di comunità. Nella terza fase inizia la vaccinazione delle persone di ogni età che soffrono di patologie a medio rischio. Si stima il raggiungimento del 50% di copertura

FASE 4, IV TRIMESTRE: DA OTTOBRE A DICEMBRE

Nell'ultima fase verrà vaccinata tutta la popolazione esclusa. Con una copertura massima del 90%

Ultimo aggiornamento: 12:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA