Omicron, due dosi Pfizer proteggono al 70% contro i casi gravi: lo studio dal Sudafrica

Omicron, due dosi Pfizer proteggono al 70% contro i casi gravi: lo studio dal Sudafrica
3 Minuti di Lettura
Martedì 14 Dicembre 2021, 13:25 - Ultimo aggiornamento: 15:59

Pfizer continua a proteggere al 70% dalla malattia grave anche contro la variante Omicron. Lo studio sviluppato dalla principale compagnia di assicurazione sanitaria privata sudafricana, Discovery, con scienziati del South African Medical Research Council (SAMRC), si basa sui risultati di 78.000 test PCR ottenuti tra il 15 novembre e il 7 dicembre. Molte incertezze aleggiano sulla natura di questa nuova forma di Covid-19. Secondo le prime osservazioni degli scienziati, è più contagioso ma il numero insolitamente alto di mutazioni suscita molti timori sulla sua capacità di resistere ai vaccini. 

Pfizer, lo studio dal Sudafrica

«La doppia dose del vaccino Pfizer mostra un'efficacia del 70% nel ridurre i ricoveri ospedalieri», ha detto il presidente di Discovery Ryan Noach in una conferenza stampa online. Il vaccino era in precedenza efficace al 93% contro i casi gravi.In generale, «l'efficacia del vaccino è significativamente ridotta con un alto numero di brevi contagi nelle persone vaccinate», ha proseguito.

 

Cala protezione da infezione

Lo studio mostra un'efficacia del 33% contro il rischio di contagi, con un alto numero di re-infezioni, contro l'80% contro la precedente variante dominante Delta. Il presidente del SAMRC, ente pubblico di ricerca medica, Glenda Gray, ha giudicato questi risultati «estremamente incoraggianti», ricordando che «il vaccino è pensato per proteggere dai ricoveri e dalla morte».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA