Omicron 5, il picco quasi raggiunto? Rt scende a 1,34 ma l'incidenza è in aumento. Nessuna regione a rischio basso

Omicron 5, il picco quasi raggiunto: Rt scende a 1,34 ma l'incidenza è in aumento. Nessuna regione a rischio basso
Omicron 5, il picco quasi raggiunto: Rt scende a 1,34 ma l'incidenza è in aumento. Nessuna regione a rischio basso
3 Minuti di Lettura
Venerdì 15 Luglio 2022, 10:04 - Ultimo aggiornamento: 17 Luglio, 12:19

Il picco di Omicron 5 è quasi raggiunto? I dati sembrano dire di sì e raccontano che fra qualche giorno la curva dei contagi dovrebbe scendere: solo due giorni fa è stata toccata quota 140mila. Secondo il monitoraggio settimanale dell'Iss, è in calo l'indice di contagio Rt, il valore che calcola l'andamento dei positivi, che resta comunque sopra la soglia epidemica. Continua invece a salire l'incidenza nel periodo fra il 22 giugno e il 5 luglio 2022. L'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,34 (range 1,30-1,40), in diminuzione rispetto alla settimana precedente (1,40). Sale l'incidenza settimanale a livello nazionale e passa da 1.158 ogni 100.000 abitanti (08/07/2022 -14/07/2022) da 1.071 ogni 100.000 abitanti (01/07/2022 -07/07/2022). I dati dimostrano quindi che la curva dell'ondata estiva di Omicron 5 si sta assestando e a breve dovrebbe cominciare a scendere. I casi sono comunque ancora tanti. La Regione dove l'incidenza è più alta è l'Abruzzo (1.546 casi per 100 mila abitanti), seguita da Campania (1.540 casi), Umbria (1.454) e Puglia (1.421).

Aumento delle terapie intensive

Aumentano ancora i ricoveri per Covid-19 sia in terapia intensiva sia nei reparti ordinari. Il tasso di occupazione in terapia intensiva sale al 3,9% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 14 luglio) v contro il 3,5% della settimana scorsa . Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 15,8% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 14 luglio) dal 13,3% della rilevazione giornaliera relativa al 7 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA