Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Omicron, Antonella Viola: «Le mascherine vanno ancora tenute al chiuso, giusta la quarta dose solo ai fragili»

L'immunologa dell'università di Padova: "Il Governo valuterà sulla base della circolazione del virus"

Omicron, Antonella Viola: «Le mascherine vanno tenute ancora al chiuso, giusta la quarta dose solo ai fragili»
Omicron, Antonella Viola: «Le mascherine vanno tenute ancora al chiuso, giusta la quarta dose solo ai fragili»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Aprile 2022, 14:41 - Ultimo aggiornamento: 3 Aprile, 11:24

Antonella Viola su Omicron e contagi. «Sono contraria, al momento, alla rimozione delle mascherine nei luoghi chiusi, perché ad oggi è l'unica difesa che noi ancora possiamo utilizzare» contro Covid-19. Specie «visto che la quarta dose del vaccino al momento non sarà per tutti, come è giusto che sia, ma eventualmente sarà dedicata soltanto alle persone più fragili. Per tutti gli altri è importante proteggersi attraverso l'uso della mascherina». Lo ha sottolineato appunto l'immunologa dell'università di Padova e direttrice scientifica dell'Istituto di ricerca pediatrica Città della Speranza, a RaiNews24.

Omicron, il rischio di reinfezione è ben «10 volte maggiore che con la variante Delta». E oggi via le restrizioni

Omicron, cresce l'Rt ma cala l'incidenza. Speranza: «Quarta dose non per tutti». Costa: mascherine al chiuso via dal 1° maggio

«Ovvio che tra un mese», allo scadere dell'obbligo fissato per il 30 aprile, «il Governo valuterà sulla base della circolazione del virus - ha aggiunto l'esperta - e magari, ci auguriamo tutti, sarà possibile rinunciare alla mascherina anche nei luoghi chiusi».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA