Covid nel Lazio, il conto della crisi di ristoranti e bar: «Nel 2020 in fumo 600 milioni»

Mercoledì 18 Novembre 2020 di Raffaella Troili
Covid nel Lazio, il conto della crisi di ristoranti e bar: «Nel 2020 in fumo 600 milioni»

Un nuovo allarme e un appello. Visto che i numeri sono spietati: bar e ristoranti hanno accumulato perdite pari a 600 milioni derivanti solo dalla spesa turistica nel Lazio, nell'anno. Mancati guadagni di cui i due terzi ricadono su Roma (almeno 450 milioni). La Fipe calcola che solo nella capitale la perdita complessiva annuale per i pubblici esercizi sarà pari a 2 miliardi di euro. Con 5 mila aziende a rischio chiusura su 18mila e 20mila...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 08:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA