Coronavirus, Raggi chiama Conte e Borrelli e chiede mascherine per 30mila tra vigili, autisti Atac, operatori Ama e dipendenti

Domenica 15 Marzo 2020 di Simone Canettieri
Coronavirus a Roma, servono  mascherine per i 30mila dipendenti di Ama, Atac, vigili urbani e personale amministrativo che sta continuando a lavorare. La sindaca di Roma Virginia Raggi nel pomeriggio si è sentita al telefono con il capo della Protezione civile Angelo Borrelli e con i vertici del governo per avanzare questa richiesta.

Si tratta di misure precauzionali per coloro che svolgono in questi giorni servizi pubblici: gli autisti degli autobus e il personale della metropolitana, gli operatori di Ama che trattano il ciclo dei rifiuti, gli agenti della polizia municipale che sono in strada per far rispettare i divieti. A questi si aggiungono anche i dipendenti pubblici che continuano a lavorare agli sportelli. Tutti lavoratori di pubblica utilità. Ultimo aggiornamento: 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA