Covid, riaprono i musei dal 1 febbraio. Il Colosseo festeggia con un concerto. Cosa vedere e come

Covid, riaprono i musei dal 1 febbraio. Il Colosseo festeggia con un concerto. Cosa vedere e come
di Laura Larcan
6 Minuti di Lettura
Sabato 30 Gennaio 2021, 12:42 - Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio, 19:42

Il countdown è iniziato. Il Lazio diventa “giallo” e da lunedì 1 febbraio riaprono i musei. Uno start atteso dai rispettivi direttori responsabili che si dicono «pronti» all’unisono a schiudere gli ingressi. Regole da Dpcm alla mano, porte aperte dal lunedì al venerdì, mentre restano esclusi i giorni festivi, ma almeno un po’ di sana arte torna ad essere visibile. Mascherine obbligatorie, ticket prenotati online, percorsi contingentati e a senso unico. Da mettere in agenda, dalla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea al Pantheon. In agenda, da martedì 2 febbraio, il Museo Etrusco di Villa Giulia con orario pieno 8,30-19,30, il Maxxi e il parco archeologico di Ostia Antica.

Galleria Borghese, riscoperto capolavoro di Ribera. La direttrice Cappelletti: «In mostra nella Sala di

Caravaggio»Roma, il sarcofago del Museo Etrusco diventa virale. Il direttore: «L'ironia porta visitatori»

Il Colosseo. L’intero Parco archeologico del Colosseo riapre al pubblico da lunedì 1 febbraio, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 16.30 (con ultimo ingresso alle ore 15.30). Evento inaugurale, un concerto degli allievi del Conservatorio di S. Cecilia che si terrà sul piano dell’arena del Colosseo alle ore 12.30. Cosa si visita? Il Colosseo prevede la visita del I ordine dell’anfiteatro – senza passaggio sull’arena – e con affaccio ai sotterranei, la salita al II ordine attraversando gli spazi dell’esposizione permanente in cui è raccontata la storia del monumento, e la vista dalla terrazza Valadier sulla piazza del Colosseo. Lungo il percorso sarà adesso visibile anche il dipinto murale che rappresenta Gerusalemme ideale, oggetto di un recente restauro. La visita al Foro Romano e al Palatino, sarà aperta con un unico ingresso dalla via Sacra/arco di Tito, con orario libero, ma mantenendo il costante controllo dei flussi. L’uscita sarà consentita dall’arco di Tito, da via del Foro Romano e da largo Salara Vecchia. L’intera area sarà percorribile: dall’arco di Settimio Severo all’arco di Tito fino ai rinnovati Horti Farnesiani, dalle cosiddette terme di Elagabalo alla Vigna Barberini, attraversando la Domus Augustana e la Domus Flavia con il sempre suggestivo affaccio sullo Stadio palatino. Il biglietto ordinario d’ingresso è di 16 €, ridotto 2 €, e acquistabile online sul sito ufficiale www.parcocolosseo.it e sul sito del concessionario www.coopculture.it.

Musei Vaticani. Dopo 88 giorni di chiusura («la più lunga dai tempi del secondo conflitto mondiale»), i Musei Vaticani e i Giardini Vaticani ritrovano il loro pubblico. A partire da lunedì 1 febbraio 2021 sarà finalmente possibile tornare a visitare le Collezioni Vaticane dal lunedì al sabato, dalle ore 8,30 alle ore 18,30, con ultimo ingresso alle ore 16,30. La prenotazione online è obbligatoria e senza diritti di prevendita al link tickets.museivaticani.va

Galleria Borghese. Pronti partenza via, porte aperte da lunedì 1 febbraio con due settimane di eventi speciali. Tutte le mattine alle ore 12 la direttrice Francesca Cappelletti, in alternanza con uno storico dell’arte o un restauratore del Museo, racconta brevemente il dipinto Danza campestre di Guido Reni, appena acquisito, le sue vicende e la riscoperta sino al ritorno nella collezione del cardinale Scipione Borghese. Inoltre, tutti i pomeriggi alle ore 16 sono previste delle mini visite tematiche a sorpresa nelle sale del museo. Il Museo sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 19, la prenotazione è obbligatoria, sul sito ufficiale di Galleria Borghese. I turni saranno di 2 ore ciascuno per gestire in maniera ottimale i flussi di ingresso e di uscita al museo. A garanzia del mantenimento della distanza tra i visitatori, il numero complessivo è limitato a 100 persone per turno.

Musei Comunali, dai Musei Capitolini all’Ara Pacis, anche il circuito civico riapre da lunedì 1 febbraio. Come? È possibile effettuare l’acquisto dei biglietti direttamente nelle biglietterie ma rimane fortemente consigliato il preacquisto da casa tramite il sito www.museiincomuneroma.it (acquisto con 1€ di prevendita). Nei museo sono previste alcune novità: la mostra fotografica di Koudelka al Museo dell’Ara Pacis, per il bicentenario della morte di Napoleone la mostra ai Mercati di Traiano, al Macro al via le sezioni del Museo per l’Immaginazione Preventiva e al Mattatoio due nuove mostre. Dal 4 febbraio porte aperte alla Quadriennale al Palazzo delle Esposizioni. E la mostra I marmi Torlonia. Nel dettaglio, aprono: il Palazzo delle Esposizioni, MACRO e Mattatoio e i Musei Capitolini, Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali, il Museo di Roma a Palazzo Braschi, il Museo dell’Ara Pacis, il Museo di Roma in Trastevere, la Galleria d’Arte Moderna, i Musei di Villa Torlonia, Museo Civico di Zoologia, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo Napoleonico, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, Museo di Casal de’ Pazzi, Museo delle Mura, Villa di Massenzio.

Palazzo Barberini. Da lunedì 1 febbraio riapre Palazzo Barberini, sede delle Gallerie Nazionali di Arte Antica, con un parterre di mostre straordinarie. Resta ancora chiusa la Galleria Corsini. Ingressi dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18. La biglietteria chiude alle 17.

Pantheon. Il Pantheon avrà la massima apertura di legge, quindi dal lunedì al venerdì, 9-1, ultimo ingresso 18:30.

Museo Nazionale Romano: da lunedì 1 febbraio porte aperte alla straordinaria Crypta Balbi con ingressi gratuiti e visite guidate, dal lunedì al venerdì. Un'apertura strategica voluta dal direttore Stephane Verger per far riscoprire a fondo questo complesso museale unico, al centro di nuovi cantieri di restauro e allestimento. Palazzo Altemps aprirà l’8 febbraio con la mostra dedicata a Savinio. Bigliettazione elettronica e misure anticovid.

Parco archeologico dell'Appia Antica. Da martedì 2 febbraio riaprono il Parco delle Tombe della Via Latina (orario invernale: 9.00-16.30) e il giardino del Complesso di Capo di Bove (orario invernale: 9.30-17). 

I Musei del Polo museale di Roma del Mibact. Castel Sant'Angelo  dal lunedì al venerdì  ore 9 - 19.30‬ (ultimo ingresso alle 18.30); Galleria Spada dal lunedì al venerdì (chiuso il martedì) ore 8.30 - 19.30 (ultimo ingresso alle 19) Museo Boncompagni Ludovisi, dal martedì al venerdì ore 9 - 19. (ultimo ingresso alle 18.00) Museo Hendrik Christian Andersen  dal martedì al venerdì ore 9.30 - 19.30 (ultimo ingresso alle 19) Museo nazionale degli Strumenti musicali dal martedì al venerdì, ore 9.30 - 19.30 (ultimo ingresso alle 18.30) Basilica di San Cesareo De Appia, solo la domenica, ore 10 - 12.30 a cura della Curia

© RIPRODUZIONE RISERVATA