Maltempo, a Roma allagamenti e alberi crollati. Caos Ostia, stabilimento spazzato via

Martedì 8 Dicembre 2020 di Mirko Polisano
Maltempo, a Roma allagamenti e alberi crollati. Caos Ostia, stabilimento spazzato via dal vento

Capitale sotto la pioggia battente e sferzata dal vento. Allerta rossa oggi a Roma - e per le prossime 36 ore - a causa del maltempo. Traffico in tilt per chiusure delle strade a causa del fango e degli allagamenti. Ostia fa la conta «alta» dei danni: qui lo stabilimento Vecchia Pineta su Lungomare Lutazio Catulo è stato spazzato via dal vento. Le cabine, o quel che resta di esse, sono state scaraventate sulla strada: immagini di una devastazione per chi stamattina ha percorso il tratto di lungomare. La strada è stata interdetta al traffico e, al momento, difficile quantificare i danni, sicuramente ingenti. Tra le ipotesi al vaglio dei tecnici non si esclude che possa esserci verificata una tromba d'aria. Da una prima stima non risulterebbero persone rimaste ferite.

La potenza delle raffiche di scirocco-ostro, che hanno raggiunto una velocità di 33 nodi pari a poco più di 70 km ora, ha praticamente fatto superare un dislivello di oltre due metri tra il piano della spiaggia e quello stradale. Sul posto la Polizia locale di Roma Capitale, i vigili del fuoco e l’Ama per rimuovere i detriti. E’ stato necessario bloccare la circolazione in direzione piazzale Cristoforo Colombo. Nella mattinata la viabilità è stata regolarizzata e ora la corsia lato mare è praticabile.

 

Video

 

 

 

 

Alberi caduti su via Appia Nuova, all'altezza di via Raffaele de Cesare: la strada è stata chiusa temporaneamente in direzione Grande Raccordo Anulare. Un grosso ramo è crollato anche su via Ardeatina dove si registra traffico rallentato.

 

Maltempo Emilia-Romagna, famiglia soccorsa dal gruppo fluviale dei Vigili del Fuoco a Nonantola

 

Video

Rischio esondazioni

A spaventare è anche il livello del Tevere. Il Reparto Tutela Tevere della Polizia Locale della Capitale, con l'ausilio dei gruppi territoriali, ha potenziato i servizi di controllo lungo gli argini del fiume per consentire la messa in sicurezza degli accessi alle golene dei fiumi Tevere e Aniene da possibili esondazioni, come disposto dalla Protezione Civile. Verifiche hanno riguardato anche la stabilità di tutti gli ormeggi dei galleggianti, per evitare il trasporto dalla corrente.  Per via delle precipitazioni temporalesche , un galleggiante si era distaccato dalla riva e stava prendendo il largo è solo grazie ad alcuni agenti del Reparto Tutela Fluviale dei caschi bianchi è stato possibile assicurarlo con una cima , per evitarne la deriva, in attesa dell'intervento dei Vigili del Fuoco.

 

 

Sono oltre 100 gli interventi delle pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale nelle ultime 24 ore a causa del maltempo in diverse zone della Capitale. Dopo le chiamate di ieri dovute al forte vento, da questa mattina le pattuglie, su disposizione della Protezione civile, hanno chiuso gli accessi alle banchine del Tevere con monitoraggi costanti per controllare l'innalzamento del fiume.

Le piogge hanno causato dissesti del manto stradale in molte zone della città, causando rallentamenti nella viabilità. Code all'altezza di via Giacomo Puccini per restringimento della carreggiata. Chiuse al traffico a causa del fango sulla strada, la Via Ardeatina all'altezza con via di Torre Sant'Anastasia. Fango ancora a via di Porta Medaglia. Allagamenti sulla Cristoforo Colombo e sul Viadotto della Magliana. 

Ostia: «Tanti danni»

«Tanti i danni» provocati dal maltempo di questa notte e di oggi sul territorio di Ostia. Lo rende noto la presidente del X Municipio di Roma, Giuliana Di Pillo, dalla sua pagina Facebook. A Fiumicino, una nuova ondata e distesa di rifiuti e tronchi, portati dalla piena del Tevere e dalla mareggiata, si sono, ancora una volta, ammassati in notevole quantità sulle scogliere a ridosso del vecchio faro e del Passo della Sentinella. Il maltempo ha provocato anche danni al tetto di un chiosco sulla spiaggia del lungomare mentre in altri punti la mareggiata lambisce strutture balneari tra Isola Sacra, Focene e Fregene.

 

Ultimo aggiornamento: 16:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA