Coronavirus Lazio: positivi stabili, 2 morti, 80 nuovi contagiati e 28 guariti. A Roma i casi positivi salgono a 212

Sabato 14 Marzo 2020
Coronavirus, Lazio, D'Amato: «Positivi stabili, 2 morti, 80 nuovi contagiati e 28 guariti. In 745 escono dalla quarantena»

Coronavirus, la situazione nel Lazio al 14 marzo alla luce delle comunicazioni dell'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione. «Rispetto a ieri registriamo un incremento di 80 casi di positivi, più 3 rispetto a ieri. C’è anche un incremento delle persone guarite che sono 28. Escono oggi dalla sorveglianza in 745, ovvero hanno terminato la quarantena. Continua il potenziamento della rete delle terapie intensive. Lunedì parte Covid 2 Hospital», dice D’Amato.

LEGGI ANCHE 
Covid 19, sette sono i nuovi casi registrati nella Asl Roma 4 tre pazienti sono di Civitavecchia
Tre nuovi casi di coronavirus nel Viterbese: salgono a 23 i contagi
C'è il terzo morto in Ciociaria. Altri quattro contagiati nella clinica di Cassino, bloccati i ricoveri

In totale sono 357 nella Regione Lazio i casi positivi al covid-19. Di questi, 114 sono in isolamento domiciliare, 181 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 25 sono ricoverati in terapia intensiva. Tredici i deceduti e 24 i guariti. Sono i dati resi noti dalla Regione Lazio.

ROMA E PROV. – 212 casi positivi
ASL LATINA – 72 casi positivi
ASL FROSINONE – 45 casi positivi 
ASL VITERBO – 22 casi positivi 
ASL RIETI – 6 casi positivi

La situazione nelle Asl e negli ospedali.

Asl Roma 1 – 5 nuovi casi positivi. 150 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 17 marzo disponibili ulteriori 8 posti di pneumologia al San Filippo Neri
 

Asl Roma 2 – 17 nuovi casi positivi. 59 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da lunedì 16 marzo disponibili ulteriori 6 posti di terapia intensiva al Sant'Eugenio e 9 posti di terapia intensiva dedicati al COVID-19;

Asl Roma 3 – Nessun nuovo caso positivo. 92 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 4 – 7 nuovi casi positivi. 2 i pazienti guariti. 99 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Chiusa l’accettazione della RSA Madonna del Rosario di Civitavecchia in attesa esito indagine epidemiologica;

Asl Roma 5 – 9 nuovi casi positivi. 116 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Disponibili dal 28 marzo ulteriori 4 posti di terapia intensiva. Si stanno aprendo aree di stazionamento per pazienti in attesa di esito tampone;

Asl Roma 6 – 12 nuovi casi positivi. 30 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

LEGGI ANCHE Coronavirus Roma, Spallanzani: nessun nuovo caso, 26 dimessi. Team cinese: «Positivi vanno trovati subito e isolati»

Asl di Latina – 13 nuovi casi positivi. 2 i pazienti che sono guariti. 78 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Frosinone – 9 nuovi casi positivi. 13 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 4 i casi positivi in trasferimento allo Spallanzani. Bloccata l’accettazione della RSA San Raffaele di Cassino in attesa dell’esito dell’indagine epidemiologica;

Asl di Viterbo - 3 nuovi casi positivi. 79 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Rieti – 1 nuovo caso positivo. 29 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Disponibili dal 16 marzo ulteriori 11 posti di terapia intensiva dedicata al COVID-19;

Policlinico Umberto I - da lunedì 16 marzo disponibili ulteriori 8 posti di terapia intensiva. Da subito disponibili 36 posti di malattie infettive; presso l’Eastman altri 26 posti da attivare da lunedì 16 marzo e altri 20 posti da mercoledì 18 marzo. Entro venerdì 20 marzo altri 48 posti di malattie infettive;

Azienda Ospedaliera San Giovanni - 4 posti letto di terapia intensiva disponibili. Entro il 21 marzo disponibili ulteriori 4 posti di terapia intensiva;

Azienda Ospedaliera Sant’Andrea - 4 nuovi casi positivi. Dal 20 marzo saranno disponibili ulteriori 10 posti di terapia intensiva; Policlinico Gemelli - Da lunedì 16 marzo ulteriori 32 posti di malattie infettive e ulteriori 21 posti di terapia intensiva al COVID-19 2 Hospital Columbus;

IFO - Entra nella rete di emergenza per il COVID-19 con 2 posti di terapia intensiva disponibili;

Ares 118 - implementate le postazioni del numero verde 800.118.800 dedicato all’emergenza COVID-19. Ieri gestite 1.800 telefonate;

Policlinico Tor Vergata - Attivati ulteriori 8 posti di terapia intensiva. Lunedì 16 marzo saranno attivati ulteriori 16 posti di terapia intensiva dedicati al COVID-19;

Azienda Ospedaliera San Camillo - Ulteriori 7 posti letto di terapia intensiva disponibili da oggi. Dal 17 marzo disponibili ulteriori 3 posti di terapia intensiva. Dal 16 marzo attivato reparto di sorveglianza pediatrica per pazienti in attesa esito tampone.

Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 09:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA