Weekend con vento e pioggia, ma lunedì torna il sole: è la novembrata di San Martino

Weekend con vento e pioggia, ma lunedì torna il sole: è la novembrata di San Martino
4 Minuti di Lettura
Sabato 5 Novembre 2022, 15:53 - Ultimo aggiornamento: 6 Novembre, 19:41

In arrivo da lunedì la Novembrata di San Martino con il ritorno del sole e del caldo. Dopo un weekend freddo e ventoso su buona parte dell'Italia (le temperature sono crollate anche di 10 gradi), con l'avvio della prossima settimana il sole potrebbe essere dominante, salvo nebbie notturne, e le temperature potrebbero risalire fino a valori miti ma non eccessivi.

Le previsioni sono di Mattia Gussoni, meteorologo de iLMeteo.it, che sottolinea come al momento i modelli meteorologici siano tutti concordi nel prevedere l'allontanamento definitivo del ciclone verso la Turchia con la rimonta di un campo di alta pressione sul nostro Paese. In arrivo dunque una fase soleggiata che andrebbe ad unirsi all'Estate di San Martino, il periodo autunnale intorno all'11 novembre in cui 'statisticamente' si verificano con discreta frequenza condizioni climatiche di bel tempo e relativo tepore. Intanto nelle prossime ore le piogge più intense sono previste tra Sicilia, Calabria e Puglia ma non sono esclusi temporali forti sul resto del Sud. La prima domenica di novembre vedrà un miglioramento graduale, anche se sono previsti ancora forti fenomeni tra Abruzzo, Molise, e ancora in Puglia, Calabria e Sicilia. 

Maltempo, non solo danni. Coldiretti: salve le semine

Il maltempo di questi ultimi giorni non ha portato solo danni: ha infatti salvato le semine autunnali del grano e degli altri cereali dopo un lungo periodo di caldo e siccità che ha inaridito i terreni. È quanto afferma la Coldiretti in riferimento alla perturbazione con temperature in calo, in linea con le medie stagionali. "La pioggia è importante - sottolinea la Coldiretti - per combattere la siccità nelle campagne ma per essere di sollievo deve durare a lungo, cadere in maniera costante e non troppo intensa, mentre i forti temporali, soprattutto con precipitazioni violente accompagnate da grandine, provocano danni diretti sui raccolti ma anche perché i terreni non riescono ad assorbire l'acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento con frane e smottamenti come purtroppo è accaduto. A preoccupare - continua la Coldiretti - è il brusco abbassamento delle temperature in una situazione in cui il caldo anomalo ha mandato in tilt la natura con le piante che sono impreparate all'arrivo del freddo come dimostrano le fioriture fuori stagione da Nord a Sud del Paese, come in Puglia dove sono sbocciati i ciliegi mentre in Veneto fioriscono i nespoli ed anche le mimose in anticipo di 5 mesi rispetto all'8 marzo, il tradizionale appuntamento della festa della Donna. Una conferma del cambiamento climatico in atto con una tendenza alla tropicalizzazione".

Le previsioni

DOMENICA 06 NOVEMBRE: Sud: Un vortice in allontanamento dall'Italia condiziona ancora il tempo su Puglia, Appennini e Sicilia centro-settentrionale. Sole altrove.

LUNEDI 07 NOVEMBRE: Sud: La pressione aumenta e soffiano venti settentrionali. La giornata trascorrerà con nubi sparse e qualche pioggia sulla Sicilia tirrenica.

MARTEDI 08 NOVEMBRE: Sud: La giornata sarà contraddistinta da condizioni di bel tempo con cielo sereno o poco nuvoloso. Clima mite di giorno. Venti deboli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA