Vaccini, l'allarme dei medici pugliesi: «Preoccupati per i ritardi, così andremo in difficoltà»

Mercoledì 7 Ottobre 2020

«I medici di famiglia sono fortemente preoccupati del ritardo per la consegna dei vaccini influenzali»: a lanciare l'allarme è il segretario regionale della Fimmg Puglia, il sindacato dei medici di medicina generale, Donato Monopoli. «Da nessuna Asl sono stati ancora distribuiti e dovremo aspettare ancora diversi giorni - sostiene Monopoli - si rischia il buco nell'acqua e anche »effetti collaterali« organizzativi controproducenti soprattutto aggravati dalla pandemia Covid. Dopo il vaccino, infatti, il paziente è immune a distanza di 15 giorni. Inoltre, per i medici di famiglia si riduce il tempo disponibile per l'organizzazione. Ci lamentiamo per la scarsa copertura ‐ osserva Monopoli ‐ ma poi abbiamo questi problemi che rischiano di far crescere conflitti con i pazienti E questo è un danno enorme». 

La Regione: 150mila dosi alle farmacie

© RIPRODUZIONE RISERVATA