Via al progetto della Termoli-Lesina: più collegamenti e treni veloci tra Lecce e Bologna

Via al progetto della Termoli-Lesina: più collegamenti e treni veloci tra Lecce e Bologna
2 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Giugno 2021, 19:05 - Ultimo aggiornamento: 19:08

Ok al progetto della Termoli- Lesina e semaforo verde per il raddoppio della Pescara-Bari: più treni sui binari lungo la direttrice adriatica, dunque. E tempi di percorrenza ridotti sulla linea Lecce-Bologna. Ad annunciarlo nelle scorse ore Rfi (Rete Ferroviaria Italiana).

A novembre il bando di gara 

La conferenza di servizi si è chiusa con l'approvazione del progetto definitivo della tratta Termoli-Ripalta da parte del Commissario di Governo per il completamento del raddoppio della linea Pescara-Bari. Entro il prossimo mese di novembre, dopo aver recepito le prescrizioni della conferenza di servizi, è previsto l'avvio della procedura negoziale con la pubblicazione del bando di gara per la realizzazione del raddoppio di linea lungo i 25 chilometri che separano Termoli e Ripalta.

Viaggiare su treni, bus e mezzi pubblici: la capienza in Puglia passa dal 50 all'80%

Il raddoppio della linea e l'altro cantiere

Il tratto ferroviario Ripalta- Lesina è stato assegnato lo scorso marzo a un raggruppamento temporaneo di imprese ed attualmente è in corso la progettazione esecutiva, propedeutica alla fase di avvio cantieri, prevista entro la fine dell'anno. L'investimento complessivo per l'intero progetto dei 33 chilometri della Termoli - Lesina è di 700 milioni di euro. «L'opera consentirà di aumentare la capacità - fa sapere Rfi -, ossia il numero dei treni, di velocizzare e regolarizzare il traffico ferroviario sulla direttrice Lecce - Bologna».

Frecciarossa anche in estate. Taranto collegata con Milano e Roma in alta velocità

© RIPRODUZIONE RISERVATA