Temporali e fulmini, in arrivo nuova perturbazione. Allerta gialla per la Puglia

Temporali e fulmini, in arrivo nuova perturbazione. Allerta gialla per la Puglia
3 Minuti di Lettura
Martedì 15 Novembre 2022, 18:43 - Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 20:32

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso meteo per la giornata di domani che prevede una allerta gialla in undici regioni del Centro sud: Toscana, Lazio, Umbria, parte di Abruzzo, Puglia, Campania, Basilicata, Molise, Calabria, Sicilia e Sardegna. Il transito di una perturbazione proveniente dalla Spagna, già dal pomeriggio di oggi determinerà una fase di maltempo che interesserà prima le regioni centrali e poi si estenderà al versante tirrenico meridionale della penisola. A partire dalle prossime ore sono dunque attese piogge e temporali, che localmente potranno anche molto intensi e accompagnati da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Sardegna e Toscana, in estensione a Umbria, Lazio e Campania. Dalla mattinata di domani i fenomeni interesseranno anche Basilicata tirrenica e Calabria centro-settentrionale.

I meteorologi

“In generale tutte le regioni verranno coinvolte dalle precipitazioni” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “ma quelle più abbondanti coinvolgeranno soprattutto Nordest e il versante tirrenico, oltre che Sicilia e Sardegna, qui anche con rischio di locali nubifragi. Nello specifico nuova perturbazione in transito mercoledì con piogge e temporali da ovest verso est: attenzione in particolare a bassa Toscana, Viterbese e Umbria dove non si escludono fenomeni particolarmente intensi, ma in generale anche il resto del versante tirrenico fino alla Calabria. Il fronte sarà seguito da una pausa giovedì fatta eccezione per residui rovesci su estremo Sud. Venerdì tuttavia giunge di gran carriera il secondo fronte, seguito da un terzo nel corso del weekend quando tra l’altro si approfondirà anche un vortice di bassa pressione. Avremo così nuove piogge e temporali sparsi, localmente intensi, accompagnati tra l’altro da un deciso e generale rinforzo del vento. Non esclusi locali nubifragi e allagamenti al Centrosud". “Stando alle ultime analisi questo periodo decisamente più dinamico e piovoso potrebbe protrarsi anche per buona parte della prossima settimana, con ulteriori perturbazioni in transito almeno fino al 24-25 novembre. Prepariamo gli ombrelli dunque, ora l’autunno farà sul serio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA