Indice di gradimento dei presidenti di Regione: Emiliano in calo

Indice di gradimento dei presidenti di Regione: Emiliano in calo
2 Minuti di Lettura
Venerdì 13 Maggio 2022, 17:34

Anche quest'anno SWG quest'anno ha rilevato il gradimento dei cittadini verso i rispettivi Presidenti di Regione, riscontrando come il giudizio nei confronti di gran parte dei governatori - tranne che per tre  - sia un po' ovunque peggiorato.

Chi sale e chi scende

Crescono nel consenso rispetto al 2021 soltanto Fedriga, Zingaretti e soprattutto Fontana, che recupera 10 punti rispetto allo scorso anno. Zaia e Bonaccini si confermano ai primi due posti, con il Presidente emiliano-romagnolo vicinissimo al vertice. Positivo il debutto per Occhiuto, soprattutto in considerazione del fatto che nella sua regione, la Calabria, in passato i dati dei presidenti erano quasi sempre piuttosto bassi.

Classifica di gradimento, il sindaco Decaro si conferma il più amato d'Italia

Emiliano in calo

In calo di gradimento Acquaroli (Marche), Tesei (Umbria) ed Emiliano (Puglia). Dal sondaggio Swg emerge non solo un peggioramento generalizzato nei giudizi ma che il calo è dovuto al fatto che, nei due anni segnati dalla pandemia, le opinioni dei cittadini su quasi tutti i rappresentanti delle istituzioni erano migliorate sensibilmente in quanto concentrate sugli aspetti legati all'emergenza. In questo periodo la questione Covid è diventata meno rilevante e quindi le valutazioni tornano a basarsi su una molteplicità di fattori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA