Scuola, in arrivo nuove disposizioni per la Puglia: bambini di prima elementare in classe il 18 gennaio, poi tutti gli altri. La precedente ordinanza prorogata al 16/ Il testo

Mercoledì 13 Gennaio 2021 di Paola COLACI

Rientro a scuola per i bambini di prima elementare e, a seguire, per tutti gli altri del primo ciclo di studi già a partire dal 18 gennaio. E' l'ipotesi ventilata questa mattina, nel corso di un tavolo tecnico convocato dall'assessore regionale alla Pubblica istruzione Sebastiano Leo e al quale hanno partecipato il presidente della Regione Michele Emiliano, l'assessore alla Salute Pier Luigi Lopalco, l'Ufficio Scolastico regionale, i sindacati e le associazioni rappresentative dei presidi di Puglia.

Nel corso del tavolo, la Regione ha comunicato la proroga dell'ordinanza attualmente in vigore fino alla giornata di sabato 16 gennaio (qui il testo ufficiale). L'ordinanza - lo ricordiamo - prevede la Did in tutte le scuole, di ogni ordine e grado, e le lezioni in presenza solo per le famiglie che ne facciano richiesta, limitatamente ad Elementari e Medie.

LEGGI ANCHE Scuola, arriva l'ordinanza della Regione: didattica digitale per tutti sino al 15 gennaio; Elementari e Medie in presenza solo a richiesta/ IL PROVVEDIMENTO

LEGGI ANCHE Pc spenti per protesta: gli studenti scioperano contro la Dad. L'appoggio del ministro Azzolina

«La decisione - ha ribadito l'assessore Leo - sarà utile per attendere le indicazioni che verranno dal Dpcm del Governo venerdì 15 gennaio», ma anche a immaginare, a livello regionale, una nuova ordinanza, che potrebbe entrare in vigore da lunedì 18 gennaio e che prevederebbe il ritorno fra i banchi degli alunni di prima elementare e, gradualmente, il rientro a scuola per tutti gli studenti del primo ciclo di studi, quindi elementari e medie. Gli studenti delle superiori, invece, dovranno attendere ancora. Tuttavia si valuterà un ritorno in classe al 50% anche in vista di una riorganizzazione del sistema dei trasporti. 

Ultimo aggiornamento: 17:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA