Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Energia, nel centrosinistra è scontro sull’eolico offshore. Amati a Maraschio: «Vale il sì dell'Aula»

L'assessora si era pronunciata messa alle strette da Pagliaro

Energia, nel centrosinistra è scontro sull’eolico offshore. Amati a Maraschio: «Vale il sì dell'Aula»
3 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Maggio 2022, 13:15

Sulla realizzazione di un mega impianto eolico off-shore in Salento è ancora scontro nella maggioranza di centrosinistra della Puglia. Dopo le dichiarazioni in Consiglio regionale dell'assessora all'Ambiente, Anna Grazia Maraschio, che messa alle strette da una nuova mozione del Consigliere regionale della Puglia Domani, Paolo Pagliaro, si è detta a favore dell'eolico ma nel rispetto del paesaggio e non entro la fascia di 12 chilomentri dalla costa, arriva la presa di posizione del consigliere del Pd, Fabiano Amati.

La posizione di Amati

«Il Consiglio regionale - ricorda il presidente della Commissione Bilancio - è a favore degli impianti eolici offshore. Tutti. E ciò è stato detto con un voto formale, favorevole e ambientalista. Una dichiarazione contraria orale, equivoca e inquinante dell'assessore all'Ambiente, peraltro pronunciato dopo aver confessato di non conoscere il progetto, non è in grado di mutare il voto invece consapevole e informato del Consiglio regionale. E' forse l'ora di smetterla con queste manfrine politiciste, messe su per assecondare dubbi campanilistici, in un momento così grave per il mondo, per l'Europa, per l'Italia e per le tasche delle persone normali. Basti pensare alle bollette. Se qualcuno intende giocare al "piccolo paesaggista", aggredendo i valori ambientali e portandoci in regalo l'alternativa dell'inquinamento, delle malattie, della povertà e della guerra, è pregato di farlo in un momento più calmo e meno rischioso per le sorti dell'umanità. L'eolico offshore è un grande contributo al disinquinamento e alla prevenzione delle malattie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA