Regione Puglia, lascia anche l'assessore Bray: «​Non sono nelle condizioni di adempiere alle funzioni». Emiliano mantiene la delega alla Cultura

Giovedì 25 Novembre 2021
Regione Puglia, lascia anche l'assessore Bray: « Non sono nelle condizioni di adempiere alle funzioni»

Massimo Bray lascia l’esecutivo di Michele Emiliano e la delega alla Cultura e al Turismo della Regione Puglia. La decisione è stata ufficializzata dallo stesso Bray.

«Non sono nelle condizioni di adempiere alle funzioni»

Così Bray in un post di pochi minuti fa: «Credo corretto far emergere quel senso di profondo rispetto verso le Istituzioni e la consapevolezza di quante energie ci vogliano per portare avanti un incarico così delicato come quello che mi è stato affidato con generosità dal Presidente Emiliano. Sono così pervenuto al convincimento di non essere, in questa fase della vita, nelle condizioni di adempiere alle funzioni che mi sono state assegnate di responsabile della Cultura e del Turismo della Regione Puglia».

Secondo addio a stretto giro

Ci era arrivato quasi a sorpresa, da ex Ministro per i Beni e le Attività culturali di Enrico Letta e dopo una lunga esperienza alla Treccani, dove era tornato con i gradi di direttore generale, mettendosi alle spalle l’esperienza parlamentare. È il secondo addio ai banchi del governo in poche settimane. Stavolta, a differenza di quello di Pier Luigi Lopalco da titolare della Sanità, senza alcuna polemica politica, ma per motivi personali e di salute ai quali lo stesso Bray aveva accennato tempo addietro.

Il ringraziamento di Emiliano

“Vorrei esprimere pubblicamente il senso di gratitudine nei confronti di Massimo Bray - dichiara Emiliano - Lo ringrazio per aver sempre svolto la sua attività di assessore senza mai risparmiare energie e dedizione. Lo ringrazio perché, nel lasciare la delega, sta trasmettendo a tutti noi il desiderio di continuare ad esserci vicino. E noi abbiamo bisogno di continuare a confrontarci con lui, per il bene della Puglia. Le sue qualità professionali e umane ci hanno consentito di raggiungere obiettivi importanti, nonostante i tempi difficili della pandemia. I sentimenti che lui esprime nella sua lettera sono gli stessi che provo io in questo momento”.

 

Ultimo aggiornamento: 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA