Regionali, Ivan Scalfarotto candidato presidente per Italia Viva: «Emiliano come Fitto e Movimento 5 Stelle»

Regionali, Ivan Scalfarotto candidato presidente per Italia Viva: «Emiliano come Fitto e Movimento 5 Stelle»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Giugno 2020, 14:03 - Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 20:16

«Emiliano? Come Fitto e Movimento 5 Stelle. Aprono le porte ai populisti»: con queste parole Ivan Scalfarotto, attuale sottosegretario al ministero per gli Affari esteri, ha ufficializzato in una intervista a Repubblica la sua candidatura a presidente della Puglia, già nell'aria da settimane. 

Italia Viva tira dritto per la sua strada e, confermando la linea tracciata nei mesi scorsi, dunque. Una notizia circolata con crescente insistenza, nelle settimane passate, ma ora - ufficiale. Ci si prepara ad affrontare una campagna elettorale estiva, in vista del voto per le Regionali a settembre. 

Il partito di Matteo Renzi è pronto a giocare in solitaria la partita del prossimo voto mandando in campo - per mutuare il linguaggio calcistico - una bandiera dei diritti civili, attualmente sottosegretario al ministero degli Affari Esteri, incarico che Scalfarotto ricopre da settembre scorso. Il renziano è, infatti, da sempre impegnato per i diritti LGBT, ed è stato sottosegretario allo Sviluppo economico nei governi Renzi e Gentiloni.

Sì della Camera all'Election day: verso il voto il 20-21 settembre

È stato candidato alla leadership nazionale del centrosinistra alle elezioni primarie de L'Unione del 2005 e dal 2009 al 2013 è stato vicepresidente del Partito Democratico. Alle Politiche del 2013 è stato eletto deputato. Nel 2015 e nel 2016 compare, in entrambe le occasioni come unico italiano, nella Global Diversity List - Top 50 diversity figures in public life Global Diversity List dell'Economist che elenca le cinquanta persone che hanno maggiormente contribuito, nella loro funzione pubblica, al progresso e al riconoscimento dei diritti della diversità. Dopo la scissione del Pd e la nascita del nuovo partito di Renzi, Italia Viva, appunto, ha scelto di seguire l'ex presidente del Consiglio. Ora la candidatura in Puglia. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA