Tamponi, la Calabria chiede aiuto alla Puglia: laboratori regionali al lavoro. Emiliano: «Collaborazione istituzionale fondamentale»

Giovedì 19 Novembre 2020

La Regione Puglia sta supportando la Regione Calabria nell’effettuare i tamponi molecolari. Sono stati inviati 5.000 kit di tamponi e la Regione Calabria ha anche chiesto che una volta effettuati, questi fossero processati nei laboratori pugliesi. I tecnici e i macchinari del laboratorio analisi del Policlinico di Bari stanno procedendo alle analisi dei tamponi provenienti dalla Calabria, fornendo anche i necessari referti. L’operazione è stata coordinata dalla Protezione civile della Regione Puglia in collaborazione con le strutture calabresi.

Zona rossa: regioni Puglia, Liguria e Basilicata verso la stretta

«Lo spirito di collaborazione istituzionale per far fronte a questa emergenza sanitaria è molto forte – dichiara il presidente Michele Emiliano – Lo è stato nella fase1 e lo è ancora oggi nell’affrontare la seconda ondata. Questa pandemia ha insegnato a tutti l’importanza del gioco di squadra e il valore di tendere la mano agli altri nel momento del bisogno».

 

Ultimo aggiornamento: 14:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA