Puglia, quasi 66mila domande per 306 posti in Regione. Boom di donne

Puglia, quasi 66mila domande per 306 posti in Regione. Boom di donne
2 Minuti di Lettura
Lunedì 14 Febbraio 2022, 17:57 - Ultimo aggiornamento: 22:08

È chiuso il termine per la presentazione delle domande al concorso della Regione Puglia per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 306 persone. Sono 65.830 le domande inoltrate. «Abbiamo fatto un lavoro certosino e di squadra - afferma l'assessore regionale al Personale, Gianni Stea - che porterà all'assunzione di nuove figure professionali necessarie per rinnovare e modernizzare la macchina amministrativa anche in ambiti complessi, dando al contempo speranze a tanti giovani in cerca di un'occupazione di valore a tempo indeterminato in un momento difficile per il Paese e offrendo a molti di loro la possibilità di rientrare dall'estero e dalle Regioni del nord Italia».

L'identikit del candidato

Sono 61.612 i pugliesi (il 93,6% dei partecipanti) che hanno inviato la domanda di partecipazione, 869 i lucani, mentre 457 domande sono arrivate dal Lazio, 384 dalla Lombardia, 280 dall'Emilia Romagna. Una sola domanda è arrivata dalla Valle d'Aosta. L'età media dei partecipanti ai 25 profili professionali si attesta attorno ai 35 anni. Molte le donne che parteciperanno al concorso, per alcuni profili sono in netta maggioranza: 68% per il socio assistenziale, 65,5% per gestione e sviluppo risorse umane, 67,6% per l'istruzione, 61,8% per le gestione affari legali e 61,7% nel turismo. Rappresentano complessivamente il 54,3% delle candidature. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA