Cresce l'attesa per Papa Francesco a Bari: il programma

Martedì 21 Gennaio 2020
Papa Francesco sarà a Bari domenica 23 febbraio a conclusione dell'incontro di riflessione e spiritualità «Mediterraneo, frontiera di pace», promosso dalla Cei, al quale parteciperanno i vescovi cattolici di 20 Paesi che si affacciano sul 'Mare Nostrum'.
Secondo il programma diffuso oggi dalla Sala stampa vaticana, il Papa partirà in elicottero dall'eliporto del Vaticano alle 7 per atterrare alle 8.15 a piazzale Cristoforo Colombo, a Bari, dove sarà accolto dall'arcivescovo mons. Francesco Cacucci, da Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, dal prefetto Antonella Bellomo e dal sindaco Antonio Decaro. Alle 8.30, nella Basilica di San Nicola, incontrerà i vescovi del Mediterraneo e pronuncerà il suo discorso. L'incontro sarà aperto dall'introduzione del card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, e vedrà gli interventi del card. Vinko Puljic, arcivescovo di Vrhbosna-Sarajevo e presidente della Conferenza Episcopale di Bosnia ed Erzegovina, di mons. Pierbattista Pizzaballa, amministratore apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme, e il ringraziamento di mons. Paul Desfarges, arcivescovo di Algeri e presidente della Conferenza episcopale regionale del Nord Africa. Al termine, Francesco scenderà nella Cripta per venerare le reliquie di San Nicola e saluterà la comunità dei Padri Domenicani. Uscendo dalla Basilica, sul sagrato, rivolgerà un saluto ai fedeli presenti. Alle 10.45 presiederà la messa in Corso Vittorio Emanuele II e reciterà l'Angelus.

Papa Francesco torna in Puglia: il 23 febbraio incontrerà i vescovi del Mediterraneo

Alle 12.30 rientrerà in elicottero in Vaticano, atterrandovi alle 13.45. «Ringraziamo il Santo Padre per il dono della Sua presenza all'Incontro di Bari. La sua parola e il suo magistero sono un punto di riferimento per quanti desiderano e anelano la pace nel Mediterraneo», dichiara Bassetti. «Come vescovi promotori dell'evento - aggiunge - facciamo nostro e rilanciamo l'appello del Papa alla Comunità internazionale per un più assiduo ed efficace impegno nell'area mediterranea e nel Medio Oriente». Ô un tema, questo, al centro dell'incontro di riflessione e spiritualità che si aprirà mercoledì 19 febbraio, nel Castello Svevo alle 16.00, con l'intervento del card. Bassetti, al quale seguirà alle 17.00 la presentazione dell'evento da parte del vescovo Antonino Raspanti, presidente del Comitato scientifico-organizzatore. La giornata si chiuderà alle 18.15 con un momento di preghiera. Giovedì 20 febbraio, dopo la messa nella Cripta della Basilica di San Nicola, nel Castello Svevo sarà illustrato il primo tema che darà il via al lavoro dei Tavoli di conversazione. La discussione in assemblea nel pomeriggio e i Vespri chiuderanno la giornata. Il secondo tema sarà presentato e approfondito venerdì 21 febbraio con le stesse modalità del giorno precedente. Alle 19.00, è in programma l'incontro con la comunità locale in 25 realtà dell'Arcidiocesi. La giornata di sabato 22 febbraio inizierà, alle 8.00, con la messa nella Cattedrale di Bari e proseguirà al Castello Svevo con l'assemblea dei vescovi. Alle 12.00 è prevista una conferenza stampa, mentre alle 15.30 si svolgerà al Teatro Petruzzelli un incontro culturale. Alle 19.00, infine, ci si ritroverà in Cattedrale per un momento di preghiera. Ultimo aggiornamento: 20:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA