Odissea trasporti, la battaglia di Quotidiano: mezzi poco frequenti e troppo lenti. Le domande in attesa di risposta

Odissea trasporti, la battaglia di Quotidiano: mezzi poco frequenti e troppo lenti. Le domande in attesa di risposta
4 Minuti di Lettura
Martedì 5 Luglio 2022, 12:39 - Ultimo aggiornamento: 22:09

Odissea trasporti. In sei puntate, su queste colonne, il racconto del viaggio per attraversare la Puglia, tra mete turistiche e snodi fondamentali. Dai treni lenti del Salento ai bus fantasma (prima di Salentoinbus), le peripezie della Manduria-Ostuni e qualche disagio tra Brindisi e Taranto. L'inchiesta ha toccato anche il Barese, dove si arriva facilmente al mare in treno ma non sempre c'è l'aria condizionata. Al termine dei viaggi, una serie di domande, in attesa di risposta, poste alle compagnie che gestiscono il trasporto pubblico pugliese.
 

Il Salento in treno
1 Perché lungo la tratta jonica esiste solo un treno da Lecce a Gallipoli ma non raggiunge le altre località turistiche, più a Sud? E perché non è diretto?
2 Come è possibile esistano ancora treni vecchissimi, come quello sul quale siamo saliti per coprire il percorso Gallipoli-Casarano-Gagliano del Capo, con i vetri sporchi e senza aria condizionata?
3 Nonostante la vetustà dei mezzi e la carenza delle linee, le coincidenze previste lasciano margini strettissimi per cambiare treno, con una elevata probabilità di perdere il treno. Perché non si è pensato a organizzare meglio gli orari del servizio, anche oltre il periodo estivo?
4 Perché non esiste una linea Lecce-Otranto? Si è sempre costretti a fare scalo a Maglie.
5 Nessuna delle stazioni visitate offre informazioni in una lingua diversa dall'italiano né indicazioni utili per i turisti.
6 A Lecce, città capoluogo, in stazione manca persino l'attrezzatura adeguata o una semplice pedana per consentire alle persone con disabilità di raggiungere i binari. La situazione è la stessa da anni.

Il Salento in Bus
7 È possibile che non ci sia un collegamento diretto da Lecce a Otranto?
8 Perché SalentoinBus parte soltanto il 18 giugno a discapito dei propositi di destagionalizzare il turismo?
9 Perché in un periodo di grande caldo, persino in una delle principali fermate di Lecce, non vi sono pensiline per ripararsi?
10 Come mai dopo le 15.40 da Galatina è stato impossibile rientrare a Lecce in bus?
11 Perché neppure con SalentoinBus è possibile attraversare il Salento dallo Ionio all'Adriatico con una corsa diretta?

Brindisi-Taranto
12
Perché la stazione di Taranto, la seconda città per numero di abitanti in Puglia, non ha un bar funzionante?
13 Come mai alcuni mezzi non sono correttamente inseriti su Google Maps?
14 Il numero delle corse è sufficiente a coprire il numero di pendolari da settembre a giugno?
15 Perché le indicazioni dei bus e dei treni sono disponibili solo in italiano e incomprensibili, quindi, per i turisti stranieri?

Manduria-Ostuni
16
Raggiungere Taranto da Manduria è complicato. Occorre scendere e fare un cambio a Francavilla Fontana. Un'ora e mezza per percorrere meno di 60 km. Come mai?
17 Cisternino e Ostuni distano poco più di 20 chilometri e sono località turistiche di primo piano. Per spostarsi lungo quella tratta in treno occorre scendere a Francavilla e a Brindisi, impiegando così 3 ore e 50 minuti. Perché?
18 In quasi tutte le stazioni le biglietterie sono chiuse e mancano indicazioni turistiche. Un esempio per tutte è Cisternino. Perché?
19 A Taranto, città capoluogo di provincia, non c'è una sala d'attesa in stazione. Un disservizio che, per le fasce più deboli - in particolar modo anziani, disabili e bambini - diventa una vera e propria discriminazione. A cosa è dovuto e come si pensa di rimediare al problema?

Lecce/Gallipoli-Aeroporto del Salento
20
Come mai non è ben segnalata la fermata della Sita per l'aeroporto nel Piazzale Carmelo Bene di Lecce?
21 Non sarebbe possibile, nella stessa sede, inserire una biglietteria automatica per non costringere i viaggiatori a pagare il supplemento di prezzo nelle ore in cui i bar sono chiusi?
22 Perché non è possibile acquistare i ticket a bordo pagando con il bancomat?
23 Perché non esiste un collegamento pubblico e diretto da Gallipoli o da Otranto per l'aeroporto ma è sempre necessario il cambio?
24 Come mai gli orari delle corse non sono organizzati di riflesso rispetto a quelli degli aerei in arrivo e in partenza?

Lecce-Bari-Polignano-Monopoli
25
Calcolando il numero di presenze e facendo una media di coloro i quali utilizzano il treno, in particolar modo nei weekend, ritenete sia sufficiente il numero di corse previsto?
26 In una stazione strategica come quella di Polignano a Mare, non sarebbe stato il caso di predisporre un infopoint o una biglietteria in presenza?
27 Quanti sono realmente i convogli senza area condizionata?
28 I lavori alla stazione di Bari centrale, hanno reso tutta la struttura più sicura rispetto al passato?

© RIPRODUZIONE RISERVATA