Vaccini a rallentatore, la strategia: open day anche di notte e aperture straordinarie delle farmacie

Vaccini a rallentatore, la strategia: open day anche di notte e aperture straordinarie delle farmacie
4 Minuti di Lettura
Domenica 13 Febbraio 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 19:35

Più di 60mila dosi “perse” in una settimana. E oltre 70mila over 50 non vaccinati. Gli effetti collaterali della pandemia che rallenta e di una campagna di immunizzazione contro il Covid che in Puglia conta ormai l’88% di popolazione con più di 12 anni vaccinata con almeno una dose (rilevazione Agenas)si fanno sentire: fuori dagli hub vaccinali le code sono scomparse. E calano anche le prenotazioni. In una settimana il numero medio di somministrazioni nei centri vaccinali della regione è sceso da 164mila nel periodo tra il 31 gennaio e il 5 febbraio a 100mila registrate tra il 6 e il 12 febbraio. Un saldo negativo di 64mila dosi, a voler essere precisi.

Nel Salento alcuni hub chiusi dal prossimi weekend


Contrazione nelle agende che ha convinto la Asl di Lecce a chiudere - già da sabato 19 febbraio - alcuni hub della provincia. Stop somministrazioni, dunque, a Maglie, Poggiardo e Galatina. Rimarranno attivi, invece, i centri del Museo Castromediano di Lecce, Caserma Zappalà di Lecce, Casarano, Campi Salentina, Nardò, Gallipoli, Martano e Gagliano del Capo.

Il pressing di Montanaro sulle Asl: hub aperti anche la sera senza prenotare

Secondo il direttore del Dipartimento di Prevenzione, Vito Montanaro, tuttavia, non è ancora il momento di rallentare. Anzi. A mezzo circolare trasmessa nelle scorse ore ai direttore generali della Asl, ai medici di base e ai farmacisti, il numero uno del Dipartimento ha chiesto di spingere ancora sull’acceleratore. “Al fine di incrementare i già ragguardevoli target di somministrazioni e di utilizzare le sole dosi di vaccino Moderna - si legge nella missiva - i Direttori Generali delle Aziende Sanitarie organizzano, già a partire dal prossimo fine settimana, giornate dedicate (open day) e aperture straordinarie anche nelle ore serali e notturne (open night) ove garantire l’accesso spontaneo e senza prenotazione a tutti i soggetti per il completamento del ciclo vaccinale primario o per la somministrazione della dose booster”. Hub aperti a sportello e senza prenotazione, dunque. E somministrazioni “by night” per garantire a chi ha avviato il ciclo di vaccinazione la possibilità di completare il percorso di immunizzazione anche con la terza dose. Ma anche a chi - soprattutto tra i giovani e tra gli over 50 - non ha ricevuto neppure una dose anti-Covid. “Al fine di offrire una adeguata gestione dei flussi di soggetti presso i punti vaccinali - si legge ancora nella missiva - le Asl dovranno prevedere percorsi e modalità organizzative differenziate per chi ha la prenotazione e per chi invece si presenta a sportello”. E con la relativa segnaletica.

Aperture straordinarie anche nelle farmacie 

Sprint richiesto anche alla rete delle farmacie regionali abilitate alla somministrazione. “Si ritiene necessario che anche la rete delle farmacie convenzionate assicuri un potenziamento dell’offerta del vaccino Moderna in favore dei soggetti di tutte le fasce d’età ai fini del completamento del ciclo vaccinale primario - scrive Montanaro - nonché ai fini della somministrazione della dose booster o di quella addizionale”. Ecco perché, attraverso le associazioni di categoria, dovranno essere previste aperture straordinarie nelle attività di tutta la regione.
Intanto in Puglia cresce il numero dei guariti dal virus i quali non hanno ricevuto neppure una dose di vaccino. E a fronte di 65.156 residenti - secondo i dati del governo e del ministero della Salute - un terzo della popolazione rientra nella fascia 5-11 anni. Al primo posto tra i “guariti” ci sono infatti 24.810 i piccoli pugliesi. Seguono i giovanissimi in fascia 12-19 anni (8.463 casi). All’ultimo posto della classifica ci sono, invece, gli anziani over 80. In questo caso la platea dei guariti dal Covid senza aver ricevuto conta appena 600 unità. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA