Maltempo sulla Puglia: neve nel Barese, Brindisino e in Valle d'Itria. Scuole chiuse nel Foggiano. Allarme Coldiretti per le colture

Maltempo sulla Puglia: neve nel Barese, Brindisino e in Valle d'Itria. Scuole chiuse nel Foggiano. Allarme Coldiretti per le colture
4 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Febbraio 2022, 14:11 - Ultimo aggiornamento: 1 Marzo, 23:17

Un martedì da lupi, diverse zone e città della regione si sono svegliate imbiancate. Le correnti fredde nordorientali che portano ancora molte nubi e precipitazioni sul medio e basso Adriatico stanno colpendo in queste ore annche in Puglia. Scatta l'allerta gialla della Protezione civile per rischio idrogeologico e per neve in Puglia. 

Ostuni, la città bianca e scuole chiuse nel Foggiano

Abbondanti nevicate si sono registrate nel corso della notte in tutto il Foggiano, sul Gargano, in particolar modo a Monte Sant'Angelo, a San Giovanni Rotondo, a Rignano Garganico, Vico del Gargano dove i sindaci hanno emanato l'ordinanza di chiusura delle scuole, e sul Subappennino dauno. Leggera nevicata anche ad Ischitella. Nevica anche sulla murgia e barese, in particolare ad Altamura e Cassano e anche a Bari dove la neve mista a pioggia si scioglie subito al suolo. Neve anche nel Brindisino, con Ostuni imbiancata.

Anche nel Foggiano la neve è scesa a bassa quota, fino a Lucera. Dalle 4 di questa mattina sono operativi mezzi spargisale e spazzaneve per garantire la viabilità sulle strade provinciali. Lungo il tratto Vico del Gargano - località Jacotenete in Foresta Umbra i volontari dell'associazione Giacche Verdi stanno ripulendo il manto stradale dai rami spezzati caduti a causa delle abbondanti nevicate.

Valle d'Itria imbiancata con Martina Franca che si è risvegliata sotto la neve.

Chiuso tratto della Statale 100

Sulla strada statale 100 di Gioia del Colle è provvisoriamente chiuso il tratto al km 34,000, nel territorio comunale di Gioia del Colle (Bari), a causa di veicoli di traverso per una nevicata in atto. Sono presenti le squadre Anas e le Forze dell’Ordine per la gestione della viabilità e per ripristinare appena possibile la circolazione.

Torna la neve in Puglia: borghi colorati di bianco e mezzi spargisale al lavoro sulle strade. Le foto

La neve sta provocando rallentamenti anche nel tratto autostradale tra Mottola (Taranto) e Acquaviva delle Fonti (Bari). Ha nevicato anche a Putignano, in provincia di Bari, Martina Franca nel Tarantino e Cisternino, e nel Brindisino. A Ostuni (Brindisi) si sono verificati problemi alla viabilità delle strade urbane, ed è stato necessario l'intervento della protezione civile per far defluire la circolazione in alcuni punti, dove tir e pullman sono rimasti bloccati.

Nel dettaglio. Oggi al sud: molto instabile con piogge e nevicate in collina. Mercoledì 2 al sud: cielo a tratti molto nuvoloso, rare precipitazioni. Da giovedì nubi in aumento su tutte le zone occidentali, poi peggiorerà in Sardegna.

L'allarme di Coldiretti

Coldiretti intanto lancia l'allarme: la neve si è posata sui mandorli già in fiore, sulle mimose e sulle gemme di albicocchi e ciliegi pronte a schiudersi, mentre forti raffiche di vento gelido sferzano alberi e campagne e violenti piovaschi stanno allagando i campi. A rischio le colture, dunque, mentre «l’interruzione dei collegamenti rischia di lasciare gli animali senza acqua e cibo per le difficoltà di garantire l’approvvigionamento dei mangimi – aggiunge Coldiretti Puglia - per non parlare dei danni provocati dal gelo alle condutture che portano l’acqua agli abbeveratoi, mentre schizzano i costi per l’energia per il riscaldamento di serre e stalle. La presenza diffusa degli agricoltori sul territorio assicura un intervento capillare anche nelle aree più critiche per dove ci sono le coltivazioni invernali in campo bruciate dal gelo come cavoli, verze, cicorie e broccoli e si registra una impennata dei costi di riscaldamento».

L'allerta meteo

Sulla base di quanto esposto, il Centro Funzionale Regionale Puglia ha emanato un’allerta gialla per rischio idrogeologico sulle zone di allerta C-Puglia Centrale, F-Puglia Bradanica, G-Basso Ofanto, a partire dalle 8 di oggi e per le successive 12 ore.

La Sezione Protezione Civile segue l’evolversi,tutte le info su https://protezionecivile.puglia.it/rischi/rischio-meteo-idro/norme-di-autoprotezione-rischio-meteo-idro/.

© RIPRODUZIONE RISERVATA