Allarme lavoro: otto aziende su 10 sono irregolari. In Puglia 5mila falsi assunti per truffare lo stato. Accordo Inps-Procura

Allarme lavoro: otto aziende su 10 sono irregolari. In Puglia 5mila falsi assunti per truffare lo stato. Accordo Inps-Procura
2 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Luglio 2022, 19:27 - Ultimo aggiornamento: 15 Luglio, 13:28

Otto aziende su dieci hanno commesso irregolarità: lo spaccato, grave e preoccupante, emerge dal monitoraggio dell'Inps, che a tal proposito ha sottoscritto un accordo con la Procura generale di Bari. Nelle attività di controllo dell'Inps nei primi sei mesi del 2022 sono emerse irregolarità per 274 aziende su 328 poste sotto la lente d'ingrandimento per un'evasione ed elusione dei contributi e delle sanzioni di oltre 14 milioni di euro soltanto nella nostra Regione. 

Siglato il protocollo con la Procura

Per provare a mettere un argine a quella che sembra una vera e propria emergenza, l'Inps ha siglato un protocollo d'intesa con la Procura generale di Bari, che avrà il compito di velocizzare lo scambio di informazione su alcune segnalazioni. Gli accertamenti ispettivi sono stati rivolti infatti anche al contrasto del fenomeno dei falsi rapporti di lavoro, costituiti solo formalmente per far percepire indebitamente prestazioni a sostegno del reddito. Su questo fronte le verifiche del primo semestre dell'anno hanno portato all'annullamento di 5.391 rapporti di lavoro fittizi, di cui 4.673 nel settore agricolo e 718 nei settori industria e terziario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA