Green pass sul telefono senza aver mai eseguito il tampone. E parte l'esposto a Ministero e Regione

Mercoledì 26 Gennaio 2022

Una notifica attraverso la App "Io" lo informava dell'esito negativo del tampone e forniva l'authcode per scaricare il Green pass. Peccato, però, che l'avvocato di Brindisi Marco Masi non si fosse mai sottoposto a quel test anti-Covid.  Ecco perché, tramite il suo collega Marco Elia, il professionista nelle scorse ore ha presentato un esposto al ministero della Salute, alla Regione Puglia, all’Asl Brindisi, alla Procura della Repubblica di Brindisi. Stessa denuncia inoltrata anche al garante per la protezione dei dati personali.

La denuncia su Facebook: «Mai effettuato quel tampone»

A raccontare l'accaduto attraverso un video sul suo profilo social lo stesso avvocato Masi. «Domenica ho ricevuto  una notifica sull’app Io che mi avvisava di avere fatto un tampone antigenico alle 17.19 con esito negativo - ha riscotruito la vicenda il legale - Ma il tampone non l’ho mai fatto. Si sarà trattato di un errore, di un uso fraudolento dei miei dati personali? Questo non so e per tale ragione attraverso un collega ho presentato un esposto al ministero della Salute, al garante della Privacy e alla Regione Puglia». Dunque, il dubbio del professionista: «Per fortuna l'esito era negativo. Ma se quel tampone fosse stato positivo mi sarei ritrovato nella giunga burocratica della quarantena, impossibilitato quindi a svolgere il mio lavoro in tribunale». 

Bari, controlli anti covid: 27mila da inizio anno, 58 le persone sanzionate perché senza green pass e 211 senza mascherina

Ultimo aggiornamento: 19:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA