Giorgia Meloni e la Puglia: dai panzerotti per strada al karaoke. Vacanze a Gallipoli, comizi a Bari

Giorgia Meloni e la Puglia: dai panzerotti per strada al karaoke. Vacanze a Gallipoli, comizi a Bari
di Giuseppe ANDRIANI
5 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Settembre 2022, 12:01 - Ultimo aggiornamento: 21:14

Giorgia Meloni e la Puglia, quel feeling tutto particolare tra masserie, vacanze, karaoke e persino panzerotti. Probabilmente sarà lei ad avere il primo mandato esplorativo per il prossimo governo, e potrà dire di saper fare i panzerotti. Lo ha imparato la scorsa estate a Bari, quando al termine del proprio tour elettorale nel tacco d'Italia fu ripresa a preparare la famosa prelibatezza pugliese, guidata da alcune donne del posto. Il tutto a favore di telecamera e con ampi sorrisi. Non è passata indenne, però, dalla polemica sul "nome". Per Erio Congedo, suo candidato (eletto all'uninominale della Camera a Lecce), quelli sono "calzoni". Ma non ditelo alla parte barese del partito, il rischio è che ci sia la prima crisi istituzional-alimentare.

Video

Il karaoke

A Ceglie, poi, è stata vista cantare "Io vagabondo" dei Nomadi. Come a dire che quel balletto fatto sul palco dell'ultimo comizio elettorale a Roma, era più che prevedibile. Ospite della kermesse di Affariitaliani, aveva cantato al karaoke, senza risparmiarsi. La sua campagna elettorale, del resto, è stata questa. Aggressiva a tratti, ma anche leggera in altri momenti. I panzerotti in Puglia e il karaoke ne sono una testimonianza evidente. 

A Stalingrado

I toni sono stati decisamente più accesi quando ha tenuto l'ultimo comizio pugliese, a Bari. Dal palco l'attacco a Michele Emiliano, prima di scendere e salutare tutti: "Guarda la tua Stalingrado", in riferimento a delle precedenti dichiarazioni del governatore, che aveva sentenziato che da Bari non si passa. Fratelli d'Italia, invece, è il primo partito anche nel capoluogo di Regione. Lì fu esposto lo striscione: "Speriamo sia femmina". Lei, dal palco, applaudì. La polemica seguente, però, fu sulla gente che ha assistito al suo comizio: erano in 5mila secondo fonti di stampa. Ma qualcuno, dal Pd, fece girare sui social una foto pubblicata su Facebook da Fratelli d'Italia, spiegando che era stata falsata la prospettiva. Sarà vero? Oggi può anche fregarsene, probabilmente. 

Le vacanze in Salento

Puglia meta privilegiata di vip in vacanza. E non è mancata Giorgia Meloni nemmeno in questa estate, la terza consecutiva nella nostra regione. La destinazione preferita? A quanto pare, il Salento. Già a luglio passò un fugace weekend, con la famiglia, tra Alezio  e Gallipoli nella tenuta Borgo Rosso Terra. Immancabile il selfie con il sindaco aletino, Andrea Barone. Posto preferito? La sera, dopo cena, a Gallipoli. In fondo ha compiuto 45 anni ma dentro è ancor più giovane e ha scelto la meta top tra i giovani. Per bere qualcosa è stata vista spesso al Blanc Cafè di Gallipoli, tra cocktail e chiacchierate con la titolare Stefania Tornesello.  

E il Ferragosto lo ha trascorso tra i trulli della Valle d'Itria e Polignano a Mare. Il relax in Salento non è mancato neppure quando ha soggiornato in Valle d'Itria: paparazzata il 16 agosto a fare aperi-cena in città vecchia. Per il resto qualche cena conviviale (si dice che non si sia parlato di politica, ma è difficile crederci), diversi selfie in giro. Non è la prima volta per lei. E se qualcuno è rimasto "colpito" dalla foto iconoclastica con due meloni in mano ieri mattina, è perché non ricorda uno scatto del 2020 a San Ferdinando di Puglia con le percoche del posto in bella mostra.

"Per quest'anno non cambiare, stessa spiaggia, stesso mare". Chissà se per Giorgia Meloni sarà così anche se e quando riceverà l'incarico di governo, come ormai sembra scontato. La sua rincorsa è passata da qui. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA