M5S, via Giannone e Vizzini "deputate ribelli"
La salentina era nella "black list"

Martedì 2 Luglio 2019
Era già segnalata nella black list, in alcuni casi poco allineata alle indicazioni di voto del gruppo parlamentare. Ora c’è l’ufficialità: Veronica Giannone, deputata salentina al primo mandato, è stata espulsa dal M5s. Ne dà notizia il “blog delle stelle”.
Stessa sorte per Gloria Vizzini. «Questa decisione - è scritto - è stata presa a seguito delle segnalazioni delle ripetute violazioni dello Statuto e del Codice Etico del M5s e dello Statuto del Gruppo alla Camera». «Gravissime le assenze alle votazioni finali di vari provvedimenti fondamentali, condivisi e sostenuti dal gruppo», segnalando «le votazioni in difformità di numerosi emendamenti contrari alla linea politica». Votazioni - si legge nel post - «per le quali entrambe hanno ricevuto un richiamo formale» © RIPRODUZIONE RISERVATA