Eolico, Emiliano: «La Puglia collabora ma merita più risorse»

Eolico, Emiliano: «La Puglia collabora ma merita più risorse»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Maggio 2022, 18:46

Si è parlato anche di energia durante il Forum organizzato da Bruno Vespa nella Masseria Li Reni di Manduria, cui ha preso parte il ministro Mara Carfagna, dal titolo "In cammino verso un futuro green". Tra gli invitati anche il presidente della Regione  Puglia Michele Emiliano che ha affrontato il problema degli impianti off shore.

La posizione di Emiliano: riconoscere il sacrificio pugliese


«Visto che dobbiamo fare un sacrificio ambientale pesantissimo per fotovoltaico ed eolico, considerando che il governo ci chiede di fare 13 parchi eolici offshore con un certo impatto paesaggistico, contiamo moltissimo sull'aiuto del governo per i grandi investimenti internazionali, anche perché la Puglia in questo momento è oggetto di interesse spasmodico da parte di tantissime imprese». 

«Noi - ha aggiunto - diciamo che abbiamo preso consapevolezza che dobbiamo dare una mano, così come ci siamo messi a utilizzare il bio metano, così come accettiamo i parchi eolici. Ci piacerebbe però che il governo considerasse che, se ci sono grandi investimenti internazionali che possono essere destinati o al nord o al sud, e il sud sta facendo questo sforzo per produrre maggiore energia a minori costo, che ci sia per questa regione attenzione concreta per gli investimenti». La Puglia, ha ribadito Emiliano, sta «facendo il suo dovere. Lo stiamo facendo nella trasformazione energetica dell'Ilva, sulla quale bisognerà prendere una decisione, stiamo accettando già adesso di produrre più del doppio dell'energia che consumiamo e penso anche alla riattivazione della Centrale Enel di Brindisi che sta andando a carbone a tutto spiano perché in questo momento evidentemente è più conveniente il carbone di altro». Se ci «sono occasioni per il Paese -  ha concluso - che siano giocate sulle Regioni che collaborano di più e che hanno maggiori performance sotto l'aspetto dell'efficienza complessiva». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA