Emiliano e i civici al Pd: «Subito un tavolo per le candidature»

Emiliano e i civici al Pd: «Subito un tavolo per le candidature»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 10 Agosto 2022, 16:41

I movimenti civici legati al governatore pugliese, Michele Emiliano, tornano a chiedere al Pd un «tavolo di confronto» in vista delle compilazioni delle liste per le prossime elezioni politiche. «I movimenti civici 'Con Emilianò e 'Per la Puglià - si legge in una nota - che al fianco del centrosinistra e del M5S governano la Puglia, hanno richiesto da tempo al Pd l'avvio di un tavolo di confronto che non è mai partito. Il tavolo può e deve essere l'occasione non per garantire postazioni a donne e uomini da candidare, ma per sancire un'alleanza su temi e proposte, indispensabile per vincere queste elezioni politiche che giungono in un momento complesso per l'intero Paese. Questa situazione non è rispettosa per i movimenti civici che rappresentiamo e che, a loro volta, rappresentano una consistente fetta della popolazione pugliese, e, tra l'altro, non è utile per il Pd».

Confronto e rassicurazioni

Circa 20 giorni fa i movimenti civici hanno chiesto il confronto al Pd durante una conferenza stampa che si è tenuta a Bari. Ma non è arrivata risposta dal Pd pugliese. Ieri Emiliano, con il segretario Marco Lacarra, avrebbe incontrato il segretario nazionale Enrico Letta, e dal confronto sarebbero arrivate rassicurazioni sul fatto che potrebbero trovare spazio anche alcuni esponenti civici legati a Emiliano nelle liste. «Prendiamo atto con soddisfazione - commentano i due movimenti - della disponibilità del segretario Letta e dei leader del Pd pugliese Emiliano e Decaro ad aprire la discussione. Ma solo un incontro immediato e concludente potrà portare ad un accordo politico stabile e leale. I tempi si accorciano e dobbiamo farci trovare pronti alla sfida che ci aspetta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA