Dpcm e stretta sulle scuole, nuovo allarme degli psicologi: «Forte disagio nei più giovani e nelle loro famiglie»

Dpcm e stretta sulle scuole, nuovo allarme degli psicologi: «Forte disagio nei più giovani e nelle loro famiglie»
3 Minuti di Lettura
Giovedì 4 Marzo 2021, 12:38 - Ultimo aggiornamento: 16:27

Chiusura totale delle scuole, mentre i contagi crescono in tutta Italia (Sardegna). L'Ordine degli psicologi di Puglia lancia l'allarme: «Necessario garantire assistenza psicologica agli studenti». In campo, il presidente dell’Ordine, Vincenzo Gesualdo, che commenta i nuovi parametri nel Dpcm firmato nelle scorse ore e che farà scattare la chiusura di tutte le scuole. «Una nuova stretta sul sistema scolastico - dice - va a discapito del benessere psicologico di famiglie, docenti e studenti».

Tra le novità del decreto, è prevista la possibilità, per i presidenti delle Regioni, di disporre la sospensione dell’attività in presenza nelle zone in cui vi siano più di 250 casi positivi al Covid ogni 100mila abitanti nell’arco di una settimana.

«È indiscussa la necessità di salvaguardare la salute comune, specialmente in un momento di debolezza come quello che stiamo vivendo. Provvedimenti duri sono indispensabili per cercare di arginare il virus, ma si sta poco considerando l’impatto psicologico che questo nuovo cambio di rotta può avere sul benessere psicologico di docenti, famiglie e degli studenti - continua Gesualdo -. Dopo un anno di "autogestione" i ragazzi sono sottoposti a forte stress psicologico a causa del cambiamento repentino di disposizioni. Le nuove generazioni stanno pagando il prezzo più alto in termini di disagio psicologico, rischio d’insuccesso e abbandono scolastico. E con loro anche le famiglie e i docenti, sottoposte a repentini cambi di rotta e a lunghi periodi di disorientamento. È fondamentale che ai ragazzi, ai docenti ed alle famiglie sia garantita un’assistenza psicologica in un momento in cui viene loro chiesto nuovamente di cambiare abitudini - continua - al fine di ritrovare il senso di serenità e appagamento dello svolgere una vita nella normalità».

Gesualdo rimarca l’importanza della figura dello psicologo a scuola: «Con il protocollo di sicurezza siglato dal Ministero dell’Istruzione viene posta attenzione alla salute e al supporto psicologico per il personale scolastico e per gli studenti. Un’iniziativa necessaria che potrà sicuramente giovare all’intera comunità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA