Docente salentino scrive a Draghi e al ministro Bianchi: «Formiamo studenti più "felici" e futuri imprenditori»

Sabato 19 Giugno 2021 di Maria Claudia MINERVA

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”. La filosofia di Confucio traduce l’idea di scuola “studente-centrica” del professor Daniele Manni, premiato con il titolo “Docente dell’anno 2020”, che ieri ha scritto al premier Mario Draghi e al ministro Patrizio Bianchi proponendo un modello di istruzione che formi futuri dirigenti e imprenditori. Una scuola che valorizzi, incentivi e acceleri il percorso degli studenti...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA