Coronavirus, contagiato un medico dell'oncologico a Bari. L'Iss: «Sanitari a rischio». A Copertino 16 positivi e 180 in quarantena

Giovedì 19 Marzo 2020
Un altro medico contagiato dal coronavirus. E' accaduto all'ospedale Giovanni XXII di Bari: il medico colpito dal Covid-19, un endoscopista, lavora nel reparto oncologico, che è stato prontamento sanificato. Tanto il professionista che la sua famiglia si trovano ora in quarantena. «L'assistenza ai nostri pazienti resterà immutata» ha chiarito il direttore dell'ospedale, Antonio Delvino. 

Cresce anche fra i medici la paura del contagio: «Decine di certificati per malattia, così andiamo in sofferenza»

Si tratta - va chiarito - dell'ennesimo caso di un operatore sanitario contagiato dal coronavirus. L’Istituto superiore di sanità, lunedì 16 marzo, chiariva che quelli certamente colpiti dal virus - sintomatici o meno - erano 22: oggi il numero supera ampiamente le 30 unità, fra medici, infermieri e operatori sanitari. A Bari e provincia sono stati contagiati un anestesista della Mater Dei (oltre a cinque infermieri e un Oss), un medico del Pronto soccorso del Miulli di Acquaviva delle Fonti e uno del Pronto soccorso del Giovanni XXIII. A Taranto, due medici di famiglia di Manduria, il primario otorino del Moscati e un medico tarantino della direzione sanitaria dell’ospedale di Castellaneta.

A Lecce il primo medico contagiato è stato un anestesista di Copertino, al quale si sono poi aggiunti due medici delle Malattie infettive dell'ospedale leccese Vito Fazzi e il direttore della Radiologia della Cittadella della Salute, ex Fazzi. A Brindisi e provincia si contano uno pneumologo di Ostuni e due medici del Perrino. A Foggia - provincia molto colpita dal coronavirus - il contagio ha riguardato finora due medici di base. Nella Bat ci sono stati i casi dei due direttori di reparto contagiati: il primario di Medicina ad Andria, un medico di Pediatria nello stesso ospedale e poi il primario Radiologia di Barletta.

IL SINDACO DI COPERTINO: 16 CONTAGIATI E 180 IN QUARANTENA
Proprio in virtù del primo contagio, a Copertino i positivi sono saliti a 16 (numero uguale a quello del capoluogo).
Il primo cittadino, Sandrina Schito, lo ha comunicato sul suo profilo Facebook, annunciando che in 180 si trovano attualmente in quarantena. Proprio in virtù della delicata situazione nel paese, il sindaco ha rivolto ai suoi concittadini un nuovo appello ala responsabilità.
 
Ultimo aggiornamento: 21:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA