In Puglia 25 nuovi casi. Positiva una parente del paziente 1 di Torricella, un altro a Massafra; cinque a Cisternino; una insegnante a Francavilla. Negativi 115 test su 140

Mercoledì 11 Marzo 2020 di Maddalena MONGIÒ
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro comunica che oggi 11 marzo - con aggiornamento alle 19 - sono stati effettuati 140 test in tutta la regione per l’infezione da Covid-19 Coronavirus. Di questi: 115 sono risultati negativi e 25 positivi.
 
 

 
I casi positivi sono cosi suddivisi: 4 in provincia di Bari; 2 in provincia Bat; 9 in provincia di Brindisi; 9 in provincia di Foggia; 0 in provincia di Lecce; 2 in provincia di Taranto.
 
Con questo aggiornamento salgono a 90 i casi positivi registrati in Puglia per l’infezione da Covid-19 Coronavirus. Tutti i test positivi verranno inviati all’Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Un altro caso di positività al primo tampone effettuato per il coronavirus è stato confermato dal sindaco di Francavilla Fontana, nel Brindisino. Si tratterebbe, a quanto appreso, di una insegnante di una scuola superiore, che è ricoverata all’ospedale Perrino di Brindisi. La Asl ha avviato i dovuti accertamenti per verificare le modalità di contagio e per individuare le persone con cui la donna è stata in contatto negli ultimi giorni.

LEGGI ANCHE: Francavilla, quarantena per docenti, studenti e personale del Ribezzo

Anche il sindaco di Mesagne, sempre nel Brindisino, ha annunciato la positività al tampone di una persona residente nel suo comune che da giorni era già in quarantena. Mentre a Ostuni, il caso di positività - anch'esso confermato dal sindaco -  riguarderebbe un medico. Cinque casi a Cisternino. Lo ha annunciato il sidaco Luca Convertini che parla di "contagi circoscritti". 

È una donna di Torricella, parente delle altre tre persone contagiate, il quarto caso di positività al Coronavirus in provincia di Taranto. A quanto si è appreso, si tratta di una nipote del 43enne rientrato da Codogno il 24 febbraio scorso, attualmente ricoverato all'ospedale Moscati e in via di guarigione. Sua moglie, inizialmente asintomatica, nei giorni successivi è stata ricoverata per crisi respiratoria (per complicanza di una patologia pregressa, autoimmune) nello stesso nosocomio e ora è in ventilazione controllata. Il fratello del 43enne non presenta sintomi particolari e si trova in quarantena fiduciaria nella sua abitazione. Il sindaco di Massafra, Fabrizio Quarto, ha annunciato in un video il primo caso di positività nella cittadina anche se il contagiato sarebbe residente a Taranto.


Altri due casi di coronavirus nel Salento. Si tratta di due persone di Gagliano del Capo, marito e moglie, che vanno ad aggiungersi ai tre contagiati di Copertino, all'artigiano di Aradeo risultato positivo dopo un viaggio di lavoro in Lombardia, alla moglie di lui - attualmente isolata nel proprio domicilio -, all'avvocato di Melendugno e un paziente di Lecce. Tutte persone presentatesi all'ospedale di Galatina dove il personale medico ha effettuato i primi, decisivi controlli: in tutto, dunque, i contagiati nella provincia di Lecce sono 15.
I due pazienti provenienti da Gagliano del Capo, come spiega il sindaco Carlo Nesca, sono uno asintomatico - significa che non presenta alcun sintomo evidente di contagio - e l'altro con sintomi in regressione: le sue condizioni di salute, dunque, sono buone e non destano preoccupazione. 

Chiuso un intero reparto all'ospedale di Copertino: 13 pazienti trasferiti a Malattie Infettive a Galatina. Positiva un'infermiera


Alle 19 del 10 marzo, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, ha comunicato che lungo tutto il territorio pugliese sono stati effettuati 74 test e, di questi, 65 sono risultati negativi e 9 positivi. Una donna di 88 anni con patologie pregresse, già risultata positiva a Covid-19, è deceduta. Quanto ai nove casi positivi riscontrati nella giornata di martedì, 10 marzo, 4 sono in provincia di Bari; 1 in provincia Bat; 1 in provincia di Brindisi; 1 in provincia Foggia; 2 in provincia Lecce.

A questi ultimi, se ne aggiungono altri due risultati positivi sempre nella provincia di Lecce e provenienti da Gagliano del Capo. 
  Ultimo aggiornamento: 12 Marzo, 15:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA