Centrodestra, liste pronte: ecco chi correrà in Puglia per Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia

Centrodestra, liste pronte: ecco chi correrà in Puglia per Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia
5 Minuti di Lettura
Lunedì 22 Agosto 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 16:57

Dato per ormai certo il nome di Raffaele Fitto nel plurinominale alla Camera nel collegio Lecce-Brindisi per Fratelli d’Italia e quello di Matteo Salvini, che correrà in Puglia da capolista al proporzionale del Senato per la Lega, seguito dall’uscente Anna Rita Tateo, anche lo schema del centrodestra - ormai ultimato - porta con sé qualche sorpresa. Confermata la ripartizione dei candidati agli uninominali: sette a FdI, quattro a FI, tre alla Lega e uno ai centristi.

I nomi

Per Fratelli d’Italia Isabella Rauti correrà a Bari nel listino proporzionale del Senato, seconda a Giambattista Fazzolari, candidato anche in un uninominale, e seguita dal consigliere regionale Ignazio Zullo. Mentre al quarto posto ci sarà Stella Mele, consigliera comunale di Barletta. Per entrambi i pugliesi si tratta di un ottimo piazzamento se i due nazionali scatteranno altrove. Alla Camera nel listino di Lecce-Brindisi dopo Fitto dovrebbe esserci la deputata uscente romana Maria Teresa Bellucci, seguita dal consigliere regionale Antonio Gabellone e da una donna, che potrebbe essere la salentina Federica De Benedetto. Sempre in Fratelli D’Italia, nel listino plurinominale di Bari, al terzo o quarto posto ci sarà anche Matteo Colamussi, presidente delle Ferrovie Appulo Lucane e di Asstra, considerato molto vicino a Fitto: è una delle novità dell’ultima ora. A Bari capolista alla Camera sarà l’uscente Marcello Gemmato, coordinatore regionale FdI.

Per gli uninominali della Camera in uno dei due collegi tarantini ci sarà Dario Iaia, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia e già sindaco di Sava, nell’uninominale di Lecce città invece Saverio Congedo, ex consigliere regionale; all’uninominale del Senato nel collegio Bari-Bat ci sarà invece il consigliere comunale di Bari Filippo Melchiorre. Al Senato nel collegio Brindisi-Taranto ci sarà una donna, sempre di Fratelli d’Italia. Mariangela Matera, che ha anche corso alle Regionali, correrà invece per la Camera nel collegio della Bat.

Nel listino foggiano per la Camera troviamo - tra gli altri - Giandonato La Salandra, componente della direzione nazionale FdI, e Wanda Ferro, parlamentare uscente e coordinatrice regionale del partito in Calabria. Al terzo posto Davide Galantino e al quarto Federica De Benedetto. Della partita farà parte anche Eugenia Roccella, politica e giornalista che con Berlusconi fu sottosegretaria alla Salute e che correrà in uno degli uninominali per la camera del Foggiano, sempre in quota FdI. In corsa anche Anna Maria Fallucchi, che alle scorse Regionali è stata la donna del centrodestra più suffragata in Puglia: per lei (FdI) l’uninominale foggiano al Senato.

Anche nella Lega le novità sono tante. Il leader del Carroccio Matteo Salvini ha annunciato di aver arruolato in Puglia, come candidato civico, Roberto Messina, presidente di FederAnziani e in corsa nel proporzionale. Ma le novità sui territori sono le più attese, a partire dall’imprenditore gallipolino Toti Di Mattina, oggi nella maggioranza del sindaco Pd Stefano Minerva, che sarà capolista alla Camera per la Lega nel Salento. Seconda la nazionale Vannia Gava, sottosegretario all’Ambiente, e terzo Vittorio Zizza, ex senatore e coordinatore del partito nel Brindisino. E nel listino del Senato spazio anche a Mino Miccoli. Sempre per la Lega, nel listino a Taranto ci sarà il consigliere regionale Giacomo Conserva, che lascerebbe lo scranno barese al coordinatore del partito ionico Gigi Laterza. A Foggia, confermata la candidatura del consigliere regionale Joseph Splendido primo al proporzionale, che in Regione farebbe posto al primo dei non eletti Luigi Miranda, l’avvocato foggiano responsabile dei referendum per la giustizia. Nel collegio di Bari per la Camera ci sarà il capogruppo della Lega in Consiglio regionale Davide Bellomo, che in Consiglio farà spazio al primo dei non eletti Fabio Romito. Il resto sono i nomi blindati: a Lecce, il coordinatore regionale della Lega Roberto Marti sarà all’uninominale del Senato; nel Barese alla Camera, sempre all’uninominale, ci sarà il sottosegretario Rossano Sasso.

Il collegio Lecce Sud garantirà la casella all’uninominale ai centristi di centrodestra riuniti nella sigla Noi Moderati attraverso la candidatura di Alessandro Colucci. E Luigi Morgante, ex consigliere regionale tarantino, sarà capolista al Senato in tutta la Puglia sempre per i centristi.

Per Brindisi, all’uninominale Camera, ci sarà il coordinatore regionale di Forza Italia e deputato uscente Mauro D’Attis. Per gli azzurri molte conferme degli uscenti nei posti “blindati”: Dario Damiani, Francesco Paolo Sisto, Michele Boccardi. In campo nei listini anche i consiglieri regionali, e in un uninominale foggiano (o comunque nel listino) anche l’ex consigliere regionale Giandiego Gatta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA